Renzi condannato dalla Corte dei Conti, ma nessuno ne parla più

matteo-renzi-3379364_0x410

La notizia è di un anno fa, ma non se ne parla più da tempo. In molti, forse, non ne sono neppure a conoscenza. Eppure è una notizia per così dire rock. Chi si ricorda che nell’estate del 2011 il sindaco di Firenze, e prossimo candidato alle primarie del Pd, Matteo Renzi è stato condannato in primo grado dalla Corte dei Conti della regione Toscana?
Il procedimento si riferisce all’epoca in cui Renzi era presidente della Provincia di Firenze (legislatura 2004-2009) e riguarda il danno erariale per l’inquadramento contrattuale di alcuni assunti a tempo determinato. La procura contabile aveva contestato alla ex giunta provinciale – presidente e assessori – un danno di 2 milioni e 155 mila euro. Occorre ricordare però che in fase di giudizio la cifra venne sensibilmente ridotta e Matteo Renzi fu condannato per un danno erariale da 14.000 euro. Renzi all’epoca aveva bollato come “fantasiosa e originale” la ricostruzione della Corte dei Conti.

Condividi

Guarda anche

One thought on “Renzi condannato dalla Corte dei Conti, ma nessuno ne parla più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *