Home » Economia & Caste » Renzi firmerà il Ttip: sarà la fine della democrazia?

Renzi firmerà il Ttip: sarà la fine della democrazia?

renzi-matteo-fotoAltro che Trattato di Lisbona; altro che Fiscal Compact. Il nuovo patto internazionale che l’Italia sta per firmare potrebbe avere conseguenze ben più nefaste per la democrazia, o almeno quel che resta. Per i più pessimisti, si tratterebbe della fine stessa della democrazia, per come l’abbiamo conosciuta in Occidente.

Di che si tratta? Qualche giorno fa è venuto a Roma – come ben sapete – Barack Obama. I giornalisti italiani si sono limitati a riportare i dettagli dell’incontro con Matteo Renzi e non hanno in alcun modo parlato di quello che era il fatto più importante, ovvero il Ttip. La sigla sta per “Transatlantic Trade and Investment Partnership” e da noi viene di solito tradotta come “Accordo Commerciale Transatlantico”.

Parole che potrebbero sembrare innocue, e invece… Come spiega Alessandro Gilioli sul sito de L’Espresso (non certo un giornale “complottista”), se il Trattato viene approvato – come Renzi ha promesso a Obama – “c’è il forte rischio che alcune decisioni prese da istituzioni democraticamente elette (comuni, regioni, parlamenti) possano essere impugnate da aziende private e portate di fronte a un “collegio arbitrale” se ritenute contrarie ai principi del libero scambio interantlantico”. Stiamo parlando di temi delicatissimi come l’ambiente, l’acqua, la sicurezza alimentare, la sanità, l’istruzione, la sicurezza nei luoghi di lavoro, ecc.

Non sono ancora molto chiare – e questo è un altro aspetto inquietante – le caratteristiche di questo futuro “collegio arbitrale” c’è chi parla del Wto, chi di un tribunale internazionale da formare ad hoc.

In ogni caso, il punto è che con questo accordo gli Stati e le Regioni conteranno ancora meno di oggi, praticamente niente, mentre banche e multinazionali vedranno crescere ancora il loro già straordinario potere. Un potere che rischia di diventare assoluto. Si tratta di un rischio drammatico. Non c’è da stupirsi se in media non ne parlino, ma i cittadini hanno l’obbligo di informarsi per cercare di impedire quest’ennesimo schiaffo alla democrazia. Questo il sito per aderire alla campagna di protesta contro il Ttip.

Loading...

Altre Storie

Importante farmaco anticolesterolo ritirato immediatamente dalle farmacie – ECCO IL LOTTO RITIRATO

L’Agenzia Italiana del Farmaco, ha disposto il ritiro della specialità medicinale della ditta Pfizer Italia Srl. …

6 comments

  1. Il TTIP permetterà alle multinazionali, di fare causa ad un Governo se questi non collaborerà ai loro interessi ed utili. Ad esempio: la Monsanto potrebbe fare causa, e vincere, contro chi si opporrà agli OGM. Oppure case farmaceutiche potranno opporsi a certi governi ce sono “restii” a introdurre certi farmaci, etc. etc.

  2. Cosa possiamo fare ? Forse puo’ servire una petizione oppure una raccolta firme ?

    • Per Elisabetta. Precedentemente, con Governi eletti legalmente, tutti i referendum abrogrativi, venivano raggirati o ignorati. Oggi, con un governo NON eletto, non vedo possibilità….

      • l unica soluzione è riprenderci il nostro paese e dire bastà! a questo governo corrotto e malato.. stanno svendendo il nostro paese e il futuro dei nostri figli. italiani svegliamoci dal letargo è ora di scendere tutti in strada e riprenderci il nostro paese se nn avete il coraggio be.. che dire faremo la fine della grecia…

  3. l’unica soluzione a questo punto è la parola “eliminare”,e siccome la parola “eliminare “potrebbe essere interpretativa,lascio a voi la personale interpretazione.

  4. OPPT (One People public trust) è la soluzione ……. informatevi bene a riguardo , siete gli unici proprietari di voi stessi… loro non hanno più alcun diritto su nessuno di voi !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *