Home » Politica & Feudalesimo » Salerno: il sindaco De Luca (PD) indagato per falso, abuso d’ufficio e lottizzazione abusiva

Salerno: il sindaco De Luca (PD) indagato per falso, abuso d’ufficio e lottizzazione abusiva

de-luca-indagatoIl sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca (PD), è indagato per falso, abuso d’ufficio e lottizzazione abusiva. Per l’ex sottosegretario, che ha dovuto rinunciare al secondo incarico per pressioni del M5S, è arrivato nella giornata di ieri il rinvio a giudizio per presunte irregolarità nella realizzazione del complesso urbanistico Crescent.

Oltre al primo cittadino di Salerno, si dovranno presentare in tribunale altri 22 imputati. Il Gip ha così accolto la richiesta dei pm, Rocco Alfano e Guglielmo Valenti, che il 23 ottobre avevano chiesto il rinvio a giudizio di De Luca e degli altri imputati. Rito abbreviato per l’imprenditore Aldo Rainone, imputato per tentativo di turbativa d’asta.

De Luca, eminente esponente del nuovo corso del partito democratico targato Renzi, si difende così:

Nutro come sempre massimo rispetto nei confronti della magistratura. Sono sereno, in attesa del giudizio. Sono consapevole di aver agito nel solo interesse della città.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”15281″]
Caricamento in corso ...

Altre Storie

Pepe a rischio salmonella: ritirato un lotto a rischio

Pepe nero con tracce di salmonella spp, il batterio responsabile della diffusione della salmonellosi: è questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *