Scott Fitzgerald: trovato nuovo frammento di romanzo

Scoperto frammento di un romanzo inedito di Scott Fitzgerald: racconta i sogni di una ballerina

I frammenti di un romanzo inedito opera dello scrittore americano Scott Fitzgerald (1986-1940), al quale siamo debitori di titoli come “Il grande Gatsby” e “Belli e dannati”, sono stati ritrovati in fondo ad una scatola abbandonata nell’università di Princetown.

Fitzgerald, nella sua breve carriera – fu stroncato a soli 44 anni da un infarto – pubblicò cinque romanzi, di cui uno postumo ed incompleto (Gli ultimi fuochi).
La scoperta di Andrew Gulli, direttore della rivista “Strand”, ci svela però l’esistenza di questo sesto romanzo perduto e dimenticato:
“Ballet school Chicago”

Gulli, non nuovo a simili ritrovamenti, pensò in un primo momento di essersi imbattuto in una novella non ancora catalogata. Il testo ha infatti una sua consequenzialità e racconta una storia ben precisa, ma sfortunatamente è lasciato in sospeso e si conclude senza un finale.
A giudicare dagli appunti rinvenuti all’interno della scatola, sembra che Scott Fitzegarld non riuscì mai a completare la sua opera.

“Mi piace molto quel poco che ho letto, è una storia romantica. C’è una giovane ballerina che cerca di farsi strada fra le scuole di ballo di Chicago, fin quando un bel giorno incontra un uomo molto ricco. Capisce che questi potrebbe tirarla fuori dai guai e offrirle una vita felice. Se ne innamora. Nel romanzo però si verifica qualcosa di bizzarro che la spinge a cambiare opinione su di lui.”

Ha spiegato Gulli al Washington Post.
Il romanzo è scritto in terza persona, ma non sapremo mai come andrà a finire: Scott Fitzgerald, in particolare negli ultimi anni della sua vita, non riuscì a trovare la serenità per scrivere, vittima di alcool, droga, malessere fisico e soprattutto di una moglie – Zelda – con la quale ebbe sempre un rapporto instabile e controverso.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *