Senato: sì ai finanziamenti ai partiti

Anche in Senato passa il decreto, ancora una volta tanti soldi pubblici ai partiti senza alcun obbligo di rendicontazione

Con 147 sì, contro 44 no, il Senato della Repubblica approva il decreto Boccadutri che concede ancora una volta i finanziamenti ai partiti, avvenuto proprio su richiesta del PD.

La maggior parte dei politici italiani non ha mai dubbi quando i soldi devono andare a sostenere determinati settori.

Asprissima la polemica del M5S, unico a non ricevere i soldi pubblici. Polemica che diventa di fuoco quando in parlamento prende parola Matteo Renzi, oggi presente data l’importante occasione.

I deputati pentastellati hanno tirato fuori un poster su cui era riprodotta una mastercard gigante con su scritto “Boccadutricard”.

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*