Home » Primo piano » Shaboo: la nuova droga dei filippini che ha già ucciso in Italia

Shaboo: la nuova droga dei filippini che ha già ucciso in Italia

shaboo-droga-filippiniFino a qualche tempo fa veniva definita la “droga dei filippini” visto l’uso ristretto alle comunità orientali. Oggi, lo shaboo, una metanfetamina purissima, si sta diffondendo a macchia d’olio, soprattutto tramite le discoteche più “estreme”. Si tratta di una droga fortissima in grado di tenere svegli e iperattivi per tutta la notte, ma ha anche devastanti effetti sul corpo e sulla mente umana. Nel 2010 un ragazzo di 19 anni di Carpi, Enrico Rumolo, è morto fuori da un locale bolognese dopo aver ingerito un mix di shaboo e ketamina. Nonostante, ciò, il consumo di questo tipo di sostanze stupefacenti, è in crescita.

“Dall’analisi dei dati mondiali, la produzione appare in crescita – rivela un investigatore – , e così il consumo. All’inizio veniva prodotta solo nelle Filippine e in Indonesia e veniva consumata esclusivamente dagli orientali. Negli ultimi dieci anni sono sorti laboratori in Repubblica Ceca, il consumo si è allargato a paesi come l’Iran e ci sono stati diversi sequestri anche in Italia, nell’ordine di centinaia di grammi–mezzo chilo ogni volta”.

A rendere più semplice la diffusione di queste droghe, il basso costo: in un primo tempo lo shaboo costava fra i 300 e i 400 euro al grammo, ora la tariffa è scesa a 200 e, in certi casi, fino a cento euro al grammo. E con un grammo si possono ricavare più di dieci dosi.

Loading...

Altre Storie

Streaming Gratis Juventus – Fiorentina Rojadirecta

La partita Juventus – Fiorentina   inizierà alle 20:45 allo Stadium di Torino, è l’anticipo della terza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *