Home » Politica & Feudalesimo » Soldi buttati nel Lazio, “la Polverini sapeva tutto”
Renata Polverini, governatrice Regione Lazio

Soldi buttati nel Lazio, “la Polverini sapeva tutto”

Renata Polverini, governatrice Regione Lazio

Giovedì scorso, a Piazzapulita, su la7, Renata Polverini ha detto, in sintesi, che delle ruberie dei consiglieri regionali non sapeva praticamente nulla e nulla poteva immaginare. ‘Ora che sa’, agirà di conseguenza, e farà dei tagli cospicui ai fondi dei gruppi consiliari, malamente buttati nel cesso (o meglio: in festini, taverne, alberghi, ristoranti, ecc.) dai tanti Fiorito laziali.

Ma è credibile la versione dell’ex sindacalista? Può un governatore non sapere nemmeno quanti soldi vengono buttati in attività che nulla hanno a che fare con la politica? E potevano non sapere i consiglieri che dovrebbero fare “opposizione”? Praticamente impossibile, è un’offesa a ciò che resta dell’intelligenza.

La pensa così Rocco Berardo, eletto nella Lista Bonino – Radicali. La polemica – ha spiegato all’Espresso – è scoppiata “dopo la defenestrazione di Fiorito, conseguente alle spaccature interne del PdL, ma le motivazioni non sono chiare. Emerge allora l’ipotesi di una gestione “allegra” dei fondi, perché come capogruppo del PdL Fiorito avrebbe dovuto utilizzare quel denaro per le attività politiche: nulla a che vedere con le cene, le ostriche e gli ormai celebri 109 bonifici… “.

Loading...

Altre Storie

Richiamato lotto di porchetta di Ariccia Igp per rischio microbiologico

Ma negli ultimi giorni è nato l’allarme sul prodotto sottovuoto a marchio Fa.Lu.Cioli… Sul sito del …

One comment

  1. Certo che sapeva tutto, vuole apparire come una verginella, ma vi ricordate gli intrallazzi che hanno fatto durante le votazioni regionali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *