Home » Politica & Feudalesimo » La sorpresona del governo Renzi: “Sì all’aumento dell’età pensionabile”

La sorpresona del governo Renzi: “Sì all’aumento dell’età pensionabile”

renzi-matteo-foto-1Ed eccola la grande sorpresa del governo Renzi. L’ha appena svelata il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan: aumentare ancora l’età pensionabile. “Non sono a favore di una diminuzione dell’età pensionabile, ma di un graduale aumento – ha detto l’esponento del governo Renzi. – Mi chiedo cosa succederà in Germania dove sono andati nella direzione opposta”.

Insomma, da qualche parte gli 80 euro dovevano pure arrivare. Ed ecco la ricetta meno fantasiosa, quella già battuta dal disastroso governo Renzi. Già oggi la pensione è un miraggio, visto che per alcune categorie di lavoratori occorrono ben 42 anni di contributi. Non solo: la maggior parte delle pensioni è da fame. Circa il 50% degli  pensionati italiani percepisce meno di 1.000 euro al mese. Moltissimi ex artigiani, contadini e lavoratori dell’edilizia percepiscono attorno ai 6-700 euro. E non hanno ricevuto nemmeno 1 euro – altro che 80 – di bonus fiscale.

Ma per il governo targato Pd, forte dello strepitoso 41% alle elezioni europee, sono ancora una volta i pensionati quelli da massacrare. Mica i pensionati d’oro o i baby pensionati – quelli non si toccano! – ma quelli che hanno lavorato una vita intera, magari in una fabbrica, un’officina, una serra agricola.

Ora, c’è da giurarci, sarà una gara a chi smentisce con più forza le dichiarazioni shock di Padoan. Un classico, accadeva così anche ai tempi di Monti e Fornero Ma i lavoratori hanno ragione a tremare.

Loading...

Altre Storie

Jessica Ricci, la mamma incinta che ha fatto guerra al tumore

Torna dal viaggio di nozze Jessica Ricci una ragazza ventinovenne di Molinella. Una notizia bellissima, …

60 comments

  1. La riforma della Legge Fornero sarà peggiorativa, anziché miglirativa come ci hanno fatto dredere in campagna elettorale. Padoan si meraviglia dei Tedeschi! Loro hanno politici oculati e degni di tale nome, in Italia non abbiamo simili personaggi.

  2. L’articolo è impreciso. Ora servono 42 anni e 6 mesi di contributi e continueranno ad aumentare. Ma non per “alcune categorie”, per tutte le categorie salvo caste e privilegiati.

    • In Italia, la Legge NON è uguale per tutti. Ad esempio i magistrati, che non fanno un “lavoro usurante” possono andare in pensione, con tutti i benefici quando sono ultrasettantenni, per merito della Legge 46/92. Da una parte ci sono persone che lavorano nel mondo dello spettacolo, ultraottantenni, oppure politici che accedono alla pensione e vitalizi da giovani in poi. Ci sono poi cumuli di pensione tra politici ed ex presidenti della Repubblica!

    • Ioio invece andando sul sito dell’impero andrò in pensione nel 2034 quindi ho ancora 20 anni di lavoro peccato che ne ho già fatti 24 quindi andrò in pensione con 45 anni di lavoro

  3. Qualsiasi governo si ha va sempre peggiorando la situazione. Facciamo i PECORONI, il Parlamento Europeo detta legge sulle pensioni …… noi COPIAMO, se un ministro fa riforme assurde – Legge Fornero ( quella del pianto facile) – noi ACCETTIAMO.

    BASTA!!!!!! NON E’ POSSIBILE CHE NESSUNO DI QUESTI “SIGNORI” NON CAPISCA :
    1) NON BISOGNA ARRIVARE ALLA PENSIONE USANDO LA CARROZZINA O GIRELLO
    2) BISOGNA FARE SPAZIO AI GIOVANI
    3) BISOGNA GODERSI GLI ANNI DI MATURA ETA’ NEL MODO MIGLIORE

    LORO LE PENSIONI D’ORO – ANCHE TRE- VEDI PRODI, AMATO- NON LAVORANDO E I CITTADINI CHE -SE ARRIVANO- PRENDONO 1000.00 AL MESE MAX.

    E….. AANCORA LI VOTIAMO !!!!?????

    RENZI TANTE PAROLE E POI……………………… COME GLI ALTRI…………………….

    CHE SCHIFO DI ITALIA !!!!!!!!

    • Togliere le pensioni d’oro e i vitalizi é una questione di principio giustissima. Purtroppo peró i soldi risparmiati ci farebbero risparmiare in tasse non piú di 1euro a testa al mese. Il grosso della spesa sociale che massacra le nostre buste paga e i nostri F24 é data proprio dal numero esagerato delle persone in pensione rispetto ai lavoratori. Dobbiamo non solo prenderne atto ma anche pretendere di riavere un domani ciò che abbiamo dato in una intera vita lavorativa, dobbiamo ribellarci al concetto di dividere a metá la nostra futura pensione con chi ha passato l’esistenza a usufruire gratuitamente di ospedali e servizi senza aver mai contribuito. In Germania non é ammesso di vivere alle spalle degli altri. Se un marito vuol fare la pensione alla moglie…la paga.

      • Non sono d’accordo. Lo Stato (ma meriterebbe una “s” minuscola) o, meglio, chi lo rappresenta, non essendo “capace” di recuperare i 130 e passa miliardi di euro di evasione fiscale, i 60 di evasione contributiva e corrotto per altri 100 miliardi, per anni non ha versato una lira (o un euro) vera, ma solo figurativa, nelle casse dell’INPDAP; poi, per nascondere il debito all’Europa e farlo pagare a chi lavora, lo ha accollato sulle casse dell’INPS, nelle quali i versamenti di denaro vero, e non fittizio, superavanono di gran lungo le uscite tanto è vero che può “sopportare” il deficit causato dall’accorpamento dell’INPDAP. Aggiungici tranquillamente che con i contributi (veri o figurativi che siano) di chi lavora ci si pagano anche le pensioni sociali, che andrebbero accollate a tutti “in proporzione alla ricchezza” come vorrebbe la costituzione (ti sei scordata della riduzione da cinque a quattro delle aliquote IRPEF, voluta da destra e da sinistra?). Quindi i soldi per le pensioni (e per molto altro) ci sarebbero, solo che stanno nel posto sbagliato, cioè nelle tasche di evasori e disonesti.

    • Chiedo scusa….ed il 25 Maggio dove eravate tutti voi..??? Alle urne a fare il vostro bravo dovere di cittadini, oppure al mare come circa il 35% degli italiani…??? E vi meravigliate per questo..?? Non è che l’antipasto….

    • felice di napoli

      continuate a non capire, scusatemi….
      in pensione si dovrebbe andare con buona salute, per godersi la terza età, ma vogliono toglierci anche quella, per pagare la casta e tutti i politici di merda che predicano bene e razzolano male….il potere è nostro non loro, cmq. andare in pensione alla età di 67 anni, ( per chi lavora), vi siete mai chiesto quanto resta da vivere per potersela godere, rispetto agli anni di contributi versati, quanta gente anche malata, con patologie altamente invalidanti sono costrette a lavorare per percepire qualche euro in più.metre i nostri padroni (politici)con i soldi di un mese della nostra pensione, loro la consumano in meno di un giorno.ci hanno comprato tutti con quei maledetti 80 euro, hanno pagato 30 euro in più rispetto a chi compra il voto, siamo dei venduti, ci hanno comprato in modo molto corretto.
      ci vuole la marcia su roma.
      vota antonio, vota antonio la trippa , e vedrai che sarai protagonista.
      meditate gente meditate….

  4. GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE HANNO VOTATO PD

  5. le solite falsità per screditare il governo. Il Ministro Madia al Forum PA ha chiaramente detto NO ad ogni forma di allungamento della pensione, comprese le richieste di permanenza in servizio, per favorire il ricambio generazionale. Questa è una delle priorità del governo Renzi.

  6. questo, grazie a chi e andato a votare, che saranno quelli che si lamenteranno domani…la prossima volta prima di dargli il voto ragionate

    • colpa di chi e’ andato a votare?? la colpa e’ di chi NON e’ andato a votare ma e’ andato al mare.. poi si lamenta del risultato delle votazioni.. ASSURDOOOO!!!! .. ma nel 2014 ancora c’e’ gente che pensa che astenersi dal voto sia meglio che votare?? ci meritiamo la pensione a 90 anni…

  7. grazie PD e tutti i furbi che ‘hanno votato

  8. questo e solo lanticipo che renzi vista danto le vere tasse devono arrivare w il pd..

  9. Gli artigiani prendono pensioni bassissime perché non hanno versato nulla e molti di essi sono stati addirittura evasori fiscali. I lavoratori dell edilizia avevano nel passato la brutta abitudine di farsi licenziare e lavorare in nero per un breve periodo, percependo nel contempo la cassa edile, ma interrompendo il versamento dei contributi. Il sistema previdenziale è molto iniquo ma studiate meglio le cose prima di individuare caste e privilegi

    • Il sistema pensionistico vuole il sistema contributivo. Perciò disoccupati giovani oppure ultraquarantenni avranno pochi contributi pensionistici. Pochi contributi versati? Poca pensione!

    • Se sei un dipendente non permetterti nemmeno di parlare! I tuoi contributi li paga la tua azienda quindi zitto! Sugli artigiani la pressione fiscale totale è dell’84,7%! Significa che se un giorno hai incassato 100€ puliti, che sembrano tanti, muori di fame! Sempre se non paghi l’affito!

    • Gianfranco puo’ essere anche così, io ti porto il mio esempio, facendo l’artigiano e lavorando per grandi società ho fatturato anche un €. Quando sono andato a fare un conteggio effettivamente mi hanno risposto che dei versamenti così da un artigiano non li avevano mai visti. Risultato io ho 55 anni andro’ in pensione a 69 con 900,00 € contento. Miei amici marescialli 54 anni in pensione con piu’ di 1.500€ senza avere mai rischiato niente, ferie malattie ecc… spiegatemi

  10. a queste persone che vogliono aumentare l’eta’ pensionabile gli farei fare i turni mattino pomeriggio notte lavorando in ospedale al nido di neonatologia dove ci sono 15 o 20 neonati che piangono tornare a casa e iniziare di nuovo un turno con la famiglia 4 figli un marito e a volte un genitore anziano e non poter permettersi di pagare una collaboratrice domestica perche’ lo stipendio non lo permette

    • Mi scuso in anticipo ma vorrei esprimere la mia non richiesta opinione: intanto, meglio pulire il sedere ai neonati che ai vecchi e poi, quando i soldi sono pochi, 4 figli sono troppi (unica scusante 2 parti gemellari)…per tutto il resto sono d’accordo, compreso il fatto che si va in pensione sempre più tardi e le pensioni sono da fame…peccato che gli italioti siano un popolo di pecore boccalone…e si sono fatti infinocchiare da uno sparaballe a ripetizione e dal suo harem di ragazzotte in malafede che ripetevano come un mantra due concetti di numero in ogni apparizione televisiva (e uno di questi concetti erano gli 80€ in più in busta paga che molte persone che conosco non hanno preso affatto…come previsto, d’altronde).

  11. mauro de mauris

    Io sarei contento che non fossero falsità ed in parte lo condivido, poichè renzi non mi sembra così imbecille, anche se non o amo affatto. Dato per scontato che sia una falsità, l’orientamento del governo dovrebbe essere l’inverso; quello di riproporre una pensione non più a 67/68 anni e non più a 43 anni di contributi ma cercare di traguardare la legge ante fornero. Ma quando un governicchio si trova già una legge, di tale portata (fornero) già fatta nella migliore delle ipotesi fa orecchie da mercante, tanto la colpa…..è del governo monti.

  12. Continuate a votare questi magna pane a tradimento… Per tutti quelli che hanno votato PD, adesso pigliatevela nder culo

  13. Sono malata,con figli e nipoti a carico,dopo 40 anni di lavoro e contributi cosa devo aspettare ancora?….sto morendo di disperazione,non ce la faccio più ad arrancare per le scale ,ci vogliono morti ecco perche’ continuano ad allungare e rimandare! ogni tre mesi aumentano un anno,sono dei Boia,non persone umane!

    • hai centrato il problema…si basano sulla legge di selezione naturale…il piu debole soccombe….ormai la torta non basta piu per tutti…..anziani, malati, disoccupati e via così sono solo un peso da eliminare….ma vadano afanculo

  14. Capisco chi si INDIGNA ma non chi si SORPRENDE: cosa vi aspettavate da un governo fantoccio del bilderberg??? Sono SICURO che non solo le modifiche alla legge fornero… saranno PEGGIORATIVE!!!

  15. Ogni gregge merita il proprio pastore……..basta non produrre piu latte……

  16. Arriveremo come i thailandesi a non percepire la pensione x difendere questa casta incapace

  17. mi sento la coscienza

  18. Renzi….. Attento A Quello Che fai: Adesso Avete Superato Ogni Limite Di Tolleranza. .nn ne possiamo più. .

  19. ma per arrivare a 42 anni di contributi,dove sono i posti di lavoro? e chi ti assicura con contratti a lungo termine? diceva il grande toto’ ma mi faccia il piacere….italiani svegliatevi.

    • Elvira Balzano

      Condivido il commento. Non sono degni di stare al “Governo” perché non sono stati semplicemente “eletti dal popolo”. VIA !

  20. Sempre le solite cose qualcuno dice la bufala di turno , tutti gli altri mettono la parolina di contorno e chi non sa e non ha detto nulla deve smentire. Se fosse vero Renzi e compari non sono uomini di governo ma pazzi da manicomio . Ho iniziato che dovevo fare 35 anni di lavoro poi 40, adesso 43 ma si può sapere quando c…zo devo stare ancora al posto di tuo/ mio figlio che è a casa a grattarsi le palle.

  21. Nn capisco. ma perche i politici nn vanna in pensione come noi .togliendosi tutti i benefici che hanno fino alla terza generazione. pensate chi è in turno pensate chi lavora su ponteggi o chi asfalta le strade e tanti altri che nn elenco .sti parassiti di politici fan quel che vogliono .italiani ci riprendiamo quello che è nostro o ci abbassiamo i pantaloni ancora !!!!!!!!!!!

  22. Per tutti quelli che hanno votato PD : da ora in poi NON VI LAMENTATE PIU’ (voi non ne avete piu’ diritto). Avete votato per non cambiare nulla di questo paese, per lasciare le cose come stanno. Adesso spero siate contenti ….. del futuro a cui avete condannato questo paese. Il bello però deve ancora arrivare

  23. in italia è rimasta solo una soluzione la rivoluzione

  24. ANGELO BACCELLIERE

    con questi presunti SIGNORI non bisogna più dialogare maABBATTERLI………………perchè non sanno quello che dicono……..

  25. Valeria Tarpini

    Felice di non aver mai creduto ad una sola promessa di Renzi e di aver votato M5s assieme a quasi 6 milioni di persone che inrealtà a causa di numerosi brogli sono molte di più.Godetevi Renzie!

  26. la cosa peggio è che molti dei quali commentano questi articoli sono votanti PD!!!

  27. ILVEROITALIANO

    Prendete gli statali, tagliateli metà stupendio domani mattina e poi l’altra metà lo precepiranno in base al giudizio espresso in maniera anonima dagli utenti che hanno utilizzato quel servizio. L’Italia funzionerebbe subito meglio!

  28. non è possibileeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee questo Renzi distruggerà l’italia , questa gente non capisce chi lavora ad una certe età non ha piu voglia di lavorare , e noi giovani non possiamo andare avanti x costruire la nostra vita !!!

  29. non è che non ha più voglia e che non ce la fa più,tanto a loro non frega niente,facendo così uno muore prima di arrivare alla pensione e i contributi versati (se ci sono)vanno persi,quello che vogliono loro

  30. aspetto con ansia che il governo ci riduce alla povertà completa, poi vedremo se continuano a dire Grillo qua Grillo la, i grillini sono nulla, inesperti, incapaci, …….cari votanti pd, cari bagnanti che ve ne siete sbattuti le palle….. mo so cazzi vostri……. per la cronaca io ho votato M5S

  31. Daniele Schiavina

    E’ ora che gli ITALIANI si sveglino…. , non ci potrà mai essere ripresa in uns nazione dove si paga il 72% di tasse dove gli altri paesi pagano dal 13 al 30% max , nesdun utile per gli imprenditori che con la propria pazzia si devono inventare come migliorare i tempi ed i costi produttivi senza aver utili per poter migliorare le tecnologie come in altre nazioni. .., poi per un pensionato 70enne ci saranno più 35enni che non avranno mai lavorato…., ma per il governo gli italiani sono D’ACCIAIO e vovono 100 anni in media !!!!!

  32. ICosmopolismedia

  33. BISOGNA FARE X COMPARTO;.NON PUO’ UN OPERAIO SIDERURGICO ANDARE IN PENSIONE COME UN IMPIEGATO DELLE POSTE CHE STA IN UFFICIO,AGLI STATALI FANNO UNO SCIVOLO DI 10 ANNI E A NOI PRIVATI CI FANNO SCENDERE LO SCIVOLO AL CONTRARIO.

  34. vittorio galli

    Noi italiani siamo bravi solo a parlare solo quando stiamo in file alla posta, dentro l’ ascensore o al massimo sul web ma poi se facciamo qualche manifestazione all’ ora di pranzo tutti a casa, se piove tutti che se ne vanno, la storia insegna che se vuoi cambiare le cose radicalmente i metodi son ben altri

  35. Gli artigiani ed i piccoli imprenditori che hanno dovuto chiudere la ditta, che non alcuna tutela, nè la cassa integrazione, nè la mobilità, nè indennità di disoccupazione, dove vanno a sbattere la testa se non hanno neanche 35 anni di contribuzione?

    • Sempre meglio……Era prevedibile l’aumento dell’età pensionabile… dobbiamo arrivare tutti sui 70, come prevedono i 27 Paesi della Comunità Europea……. così non vi è più spreco di denaro e…..di pensioni…………. VOGLIO ANDARE IN UN’ISOLA DESERTA …..forse lì un po’ di pace…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *