Sperimentato il vaccino contro tutti i virus

Scienziati Usa e olandesi valutano nuovo farmaco in grado di prevenire le mutazioni di questi microrganismi

La medicina sta compiendo notevoli passi in avanti e la notizia diffusa nelle ultime ore da alcuni ricercatori americani e olandesi lascia ben sperare.
Le due equipe hanno scoperto, lavorando indipendentemente, un nuovo vaccino in grado di annientare tutti i virus prevenendone le mutazioni in quanto possiede delle molecole in grado di attaccarli non dalla “testa”, come avviene oggi, che è estremamente mutevole ma dal loro “gambo” che non subisce modifiche.
vaccino
Gli scienziati hanno spiegato la loro iniziativa su due riviste “Science” e “Nature Medecine” specificando che per il momento il nuovo farmaco è stato sperimentato solo su scimmie, ratti e furetti.
I biologi hanno sottolineato il successo di tale lavoro che se dovesse essere applicato all’essere umano potrebbe dargli l’immunità da qualunque patologia causata da questi microrganismi come ad esempio dalla banale influenza stagionale che subisce variazioni annuali alla micidiale aviaria che ha causato nel 2009 centinaia di migliaia di morti nel mondo per non parlare dell’ebola che ha interessato direttamente molti paesi africani e in forma indiretta quelli europei a causa dell’immigrazione.
Gli esperti hanno affermato che ci vorranno ancora molti anni prima che si raggiunga tale obiettivo ma, come affermato da uno di questi, Wilson, “siamo sulla strada giusta”.

Marco Paganelli

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*