Home » Primo piano » Squalo goblin pescato in Australia: foto e video

Squalo goblin pescato in Australia: foto e video

Lo squalo goblin pescato nel mese di gennaio a largo di Eden è ora disposizione dell’Australian Museum di Sidney. Secondo gli esperti si tratta di un “fossile vivente”, una rara specie preistorica nota anche come l’Alien degli abissi. Dopo essere stato pescato, pare per sbaglio, da parte di alcuni pescatori australiani, il piccolo squalo è stato consegnato agli esperti che lo studieranno e poi probabilmente lo metteranno in esposizione al pubblico.

L’insolito animale deve i soprannomi che gli sono stati affibbiati alle mascelle retrattili, che nel momento di attaccare una preda vengono fuori quasi come se avesse due teste. Lo squalo goblin ha anche un naso piatto e allungato, un corpo flaccido e denti a forma di chiodo. Puoò arrivare ad una lunghezza massima di 3-4 metri.

Lo squalo goblin arriva nel museo di Sydney

[jwplayer player=”1″ mediaid=”16903″]
Loading...

Altre Storie

Acqua minerale contaminata da batterio killer Pseudomonas aeruginosa: i lotti interessati

Dopo l’ultimo episodio che ha terrorizzato parecchie persone sulla vicenda del batterio killer Pseudomonas aeruginosa …

One comment

  1. interessantissimo per le particolarità anatomiche che presenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *