Home » Economia & Caste » Suicidio David Rossi, spunta un video. Ed è giallo su una telefonata

Suicidio David Rossi, spunta un video. Ed è giallo su una telefonata

1726dc58e53b9219978aea90eb145335_immagine_ts673_400Ha creato molto scalpore il suicidio di David Rossi, il dirigente del Monte dei Paschi di Siena che è morto gettandosi dal suo ufficio. Un ulteriore elemento però potrebbe facilitare il lavoro delle forze dell’ordine. Una telecamere ha infatti ripreso il drammatico suicidio di Rossi, che probabilmente non è morto sul colpo. Questo comunque lo stabilirà l’autopsia. Il suo corpo resta a terra per circa 20 minuti, fino all’arrivo di un uomo che si avvicina a Rossi e poi si allontana, forse si tratta della stessa persona che ha chiamato i soccorsi.

Ma la vicenda continua ad infittirsi di mistero. Prima di morire sembra che Rossi abbia avuto una lunga telefonata, che potrebbe chiarire le cause del folle gesto. Il nome dell’interlocutore però al momento resta segreto. In realtà il dirigente del Monte dei Paschi di Siena non era neanche tra gli indagati, e forse la sua inquietudine scaturiva dalla fuga di notizie relative allo scandalo legato alla Banca. Il fratello e la cognata di Rossi, interrogati, hanno ammesso che l’uomo negli ultimi tempi era inquieto, ma nulla che facesse presagire a un gesto tanto disperato.

I pm hanno ascoltato anche Alessandro Profumo, presidente della Banca, che ha smentito qualsiasi ipotesi di licenziamento per Rossi, al quale anzi era stata ribadita la fiducia. I pm ipotizzano che Rossi temesse di essere coinvolto in qualche modo nello scandalo, pur non risultando nel registro degli indagati. Una vicenda ricca di coni d’ombra, misteri e segreti che sicuramente nasconde qualcosa di molto grosso. Ora spetta ai pm far venire a galla una verità sicuramente molto scomoda per alcuni pezzi grossi e nomi illustri.

 

Loading...

Altre Storie

Legge 104, novità per familiari che assistono anziani e disabili

Sono in arrivo tante novità e benefici per chi vorrà avere accesso alla legge 104 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *