Home » Lavoro & Schiavitù » Il supermercato contro i Rom: “Non date loro soldi, guadagnano più di un operaio”

Il supermercato contro i Rom: “Non date loro soldi, guadagnano più di un operaio”

supermercato-romÈ polemica a Catania per un cartello apparso sulla porta d’ingresso di un supermercato. Il titolare dell’esercizio, invita la propria clientela a non fare l’elemosina ai Rom che stanziano nei pressi del negozio, che senza dover corrispondere nulla al fisco italiano, a suo dire, riescono a portare a casa ogni giorno una cifra che un operaio fatica a guadagnare onestamente.

“Non fate l’elemosina agli zingari davanti alla porta. Guadagnano dai 60 agli 80 euro al giorno, più di un operaio specializzato italiano e sono esenti da tasse”. È questo in soldoni il messaggio della direzione del supermercato, che replica alle polemiche così: “Non è razzismo. Allontanano i clienti indispettiti dall’insistenza. Abbiamo chiesto l’aiuto delle forze dell’ordine ma ci dicono che è un problema dei servizi sociali del Comune”.

Il cartello, secondo la proprietà, si è reso necessario poiché da circa tre anni una famiglia di rom staziona davanti all’ingresso del supermercato di piazza Cavour, in centro città, portando a casa bei soldini, praticamente senza far nulla. “Fanno i nostri stessi orari di lavoro e, quando vanno in ferie, mandano dei parenti a sostituirli. Della cifra siamo certi perché, a fine giornata, vengono alle casse per chiedere di cambiare le monete con banconote. Alcuni prendono le buste della spesa dei clienti e li accompagnano fino alle auto. La nostra iniziativa vuole essere uno stimolo a pensare e speriamo che chi può adesso agisca nel fare rispettare le leggi”, conclude la direzione.

Foto: Leggo.it

Loading...

Altre Storie

Maltempo Toscana, allerta rossa: scuole chiuse in quasi tutta la Regione [ELENCO]

Toscana nella morsa del gelo e del maltempo, con forte rischio neve. La Protezione Civile ha infatti diramato un’allerta rossa, in …

2 comments

  1. alcuni aiutano i clienti a ritirare i carrelli, o si rendono utili in diverso modo,ma altri attendono solo l’elemosina.Questi ultimi dovrebbero non essere aiutati.,perché è diseducativo.

  2. Babbo Natale 2014

    Tutti i giorni da più di un anno, tratta mantova Cremona , salgono gruppo di ragazzi di colore a Cremona. Parlo con loro. Non hanno quasi mai il biglietto. Riescono sempre a non pagarlo. Mi spiegano che scendono a Lodi o Codogno. Fanno elemosina o vendono cerotti. Ciascuno porta a casa dai 20 ai 30 euro. Alle 3,30 pero sono a casa ed hanno il pomeriggio libero per loro. Poi due conti: 20 per 20 giorni lavorativi ( sabato e domenica escono ) fanno 400 euro. Fai 450 per fare la media con quando prendono 30 anziché 20 al giorno. Mi dicono si mettono in 4 per appartamento in affitto. 450 per 4 fa 1800 euro al mese per una famigliola di 4 persone. Io dico che se anche fanno 4 abbonamenti mensili di “io viaggio in lombardia” che paga tutti i mezzi per un mese ce la fanno. Quindi perché tanto rigore ai controlli con utenti italiani e questi viaggiano da un anno gratis ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *