Surfista sfugge all’attacco di uno squalo

Elinor Dempsey la surfista sfuggita per miracolo all’attacco di uno squalo

Elinor Dempsey, donna 54 anni, di Los Osos in California, ha raccontato che stava facendo surf a Morro Strand State Beach, a nord di Morro Bay, verso le 10 del mattino, quando un squalo è sbucato da sotto la sua tavola mordendola violentemente, lasciando il segno di un morso ampio 14 pollici.

“Per prima cosa ho pensato che fosse un delfino e ho pensato, ‘Che diavolo sta facendo?'”, Dempsey ha detto al San Luis Obispo Tribune. “E’ come se fosse salito sulla mia tavola. Poi ho capito che ne aveva preso un pezzo. E io ho pensato che non è quello che fanno i delfini”.

Dempsey ha poi spinto la tavola verso lo squalo ed è saltata giù. Altri surfisti che hanno visto l’attacco hanno messo in guardia tutti gli altri che sono subito usciti fuori dall’acqua. Alcuni dei natanti hanno aiutato Elinor Dempsey a recuperare la sua tavola distrutta, per raggiungere più velocemente la riva.

“Ho visto lei cadere e lo squalo sotto la tavola,” ha raccontato Jamie Bettencourt, uno dei surfisti che ha assistito all’incidente. “Così c’è stato una specie di groviglio tra lei, la tavola, il laccio e lo squalo – dalle pinne e dalla coda grigio scuro. LPoi lei si è messa ad urlare mentre lo squalo è andato svia”.

La Dempesy non ha riportato alcuna ferita, ma solo un bello spavento ed un brutto ricordo. La spiaggia è stata immediatamente chiusa ai bagnanti.

One Reply to “Surfista sfugge all’attacco di uno squalo”

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *