Home » Economia & Caste » Tabellini, ex rettore Bocconi: “Abbassare gli stipendi per uscire dalla crisi”

Tabellini, ex rettore Bocconi: “Abbassare gli stipendi per uscire dalla crisi”

guido-tabelliniGuido Tabellini, ex rettore della Bocconi di Milano ha la sua ricetta per far uscire l’Italia dalla crisi: si deve consentire alle aziende che vanno male di avere sgravi fiscali ma anche di poter abbassare i salari “sotto i minimi contrattuali”. A volte ritornano, potremmo dire, poiché si tratta di una soluzione prospettata sia durante l’ultimo governo Berlusconi, sia durante il Governo tecnico di Monti.

Tabellini è uno dei professori più vicini a Matteo Renzi e pare che abbia già fatto la proposta all’attuale presidente del consiglio. Non bastasse il record mondiale di pressione fiscale, il debito pubblico e la disoccupazione alle stelle, secondo l’esperto Tabellini per tornare a crescere, l’Italia deve abbassare gli stipendi. Il modello?

La Spagna – sottolinea a ‘Il Fatto Quotidiano’ , che è tornata a crescere. Bisogna ridurre il peso della contrattazione collettiva a vantaggio di quella aziendale. Per consentire alle imprese meno produttive di far scendere i salari anche sotto il minimi contrattuali, anziché licenziare o ricorrere alla Cig.

Si vuole andare, dunque, verso un’occupazione priva di tutele e con salari bassi, magari adeguandoci alla Cina? Ecco cosa ne pensa Tabellini:

Sempre meglio che avere una disoccupazione alta o un lavoro a tempo determinato. Il dualismo tra chi ha tutte le tutele e chi non ne ha, c’è già.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Loading...

Altre Storie

Influenza shock: è allarme in Europa, in arrivo virus del “vomito e diarrea”

Mentre le temperature precipitano, i funzionari delle istituzioni sanitari britanniche lanciano l’allerta sostenendo che quest’anno …

One comment

  1. va attuata però prima di questo esperimento,una riduzione ad un decimo del percrepito dai parlamentari.Questo per esempio etioco e per equità .NATURALMENTE DURANTE TUTTO IL TEMPO DELL’ESPERIMENTO,,I PARLAMENTARI NON POSSONO VARARE NUOVE PREBENDE.A PROPRIO VANTAGGIO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *