Home » Spettacoli & Oscenità » Taylor Swift, va avanti l’accusa di molestie contro ex presentatore radiofonico

Taylor Swift, va avanti l’accusa di molestie contro ex presentatore radiofonico

Taylor Swift ha presentato una domanda riconvenzionale contro un ex conduttore radiofonico di Denver che lei ha citato, dopo aver detto che ha perso il lavoro a causa delle false accuse fatte, secondo le quali l’avrebbe palpata durante lo scatto di una foto.
David Mueller citato da Taylor Swift a Denver nel mese di settembre, ha detto che è stato falsamente accusato da un membro del suo team di sicurezza di aver palpato il fondo schiena della giovane cantante al Pepsi Center il 2 giugno del 2013. Mueller, che ha negato qualsiasi contatto inadeguato, e ha detto è stato licenziato due giorni dopo dal suo lavoro a Radio Kygo.

Secondo quanto afferma l’ex conduttore radiofonico è stato uno dei suoi superiori della stazione radio ad aver commesso la presunta aggressione, na Taylor Swift ha accusato lui.

“La Pretesa accusa che Mueller sia un ‘ragazzo sbagliato’ e, di conseguenza, il licenziamento dal Kygo era ingiustificata, è specioso,” hanno scritto gli avvocati di Swift nella domanda riconvenzionale. “La signora Swift sa esattamente che ha commesso il fatto-. È stato Mueller”

Gli avvocati di Swift affermano nella documentazione processuale che la cantante è stata “sorpresa, sconvolta, offesa, e allarmata” quando Mueller la palpò poco prima del concerto. E hanno aggiunto inoltre che Mueller non si limitò esclusivamente a posare la mano sul fondo schiena di Taylor Swift, ma le ha anche alzato la gonna.

Loading...

Altre Storie

Sanremo, Baglioni dice si: Il cantautore firmerà lunedì nella doppia veste di direttore artistico e conduttore.

Claudio ci sarà. Dopo un lungo tira e molla (le trattative sembravano avviate alla chiusura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *