Home » Politica & Feudalesimo » Tentata concussione: arrestato Romano (Ncd) presidente del Consiglio regionale della Campania

Tentata concussione: arrestato Romano (Ncd) presidente del Consiglio regionale della Campania

romano-paoloIl presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano (Ncd), candidato alle prossime elezioni europee è stato arrestato stamane con l’accusa di tentata concussione. Secondo gli inquirenti, Romano, ora ai domiciliari, avrebbe fatto pressioni sul direttore generale dell’Asl di Caserta.

Il provvedimento cautelare è stato richiesto dal gip di Santa Maria Capua Vetere il 15 maggio scorso su richiesta della procura depositata il 3 febbraio. Secondo quanto si legge in una nota della Procura “il giudice ha però qualificato più gravemente i fatti contestati a Romano, individuando nelle condotte poste in essere dallo stesso minacce strumentali ai suoi fini illeciti e non invece l’ipotesi dell’indebita induzione, ipotizzata dai pm”.

I pm casertani affermano dunque che Paolo Romano ha per lungo tempo abusato della sua qualità pubblica, esercitando pressioni politiche e non lesinando nemmeno le minacce nei confronti di Paolo Menduni, direttore generale dell’Asl di Caserta. Lo scopo era quello di nominare persone di sua fiducia nella posizione di direttore sanitario e direttore amministrativo dell’ente, nonché al vertice del Distretto Sanitario di Capua.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Loading...

Altre Storie

Jessica Ricci, la mamma incinta che ha fatto guerra al tumore

Torna dal viaggio di nozze Jessica Ricci una ragazza ventinovenne di Molinella. Una notizia bellissima, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *