Home » Cronaca & Calamità » Terremoto Emilia, Nichi Vendola: “No alla parata militare”

Terremoto Emilia, Nichi Vendola: “No alla parata militare”

Il terremoto dell’Emilia Romagna sta provocando morti, feriti e danni ingenti alle abitazioni, ai monumenti e alle aziende. Militari, uomini della Protezione Civile, Vigili del fuoco e semplici volontari stanno facendo il possibile per aiutare le popolazioni in difficoltà. Vanno bene gli appelli alla solidarietà da parte di chiunque, ma occorre anche fare qualcosa in concreto. Servono e serviranno tanti soldi per la ricostruzione delle zone colpite e da subito il governo deve impegnarsi per risparmiare e reperire i fondi. Una delle tante proposte che arriva da Facebook e Twitter è quella di annullare la parata militare del 2 giugno. Sono moltissimi gli utenti che chiedono che i fondi previsti vengano destinati alle zone colpite dai terremoti di queste settimane. I circa 4 milioni risparmiati, chiaramente, non rappresenterebbero che una goccia nell’oceano, ma sarebbero utilissimi, intanto, per fare fronte all’emergenza.

Scrive su Twitter il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro:

“Follia sperperare tanti soldi per la parata del 2 giugno. Opportuno utilizzare quei fondi per fini sociali e di solidarietà”. 

Di questo avviso è anche il Presidente della Regione Puglia e leader di Sinistra e Libertà, Nichi Vendola.

“Italia attraversata da lutti, disperazione, paure. Inopportuno, ora, fare la parata militare del 2 giugno. Ci sono altri modi per festeggiare”.

A essere precisi, non c’è nulla da festeggiare. In questo momento c’è da pensare solo alle persone colpite, che non hanno nemmeno una casa in cui dormire. Ha senso fare una sfilata anacronistica e spendere milioni di euro quando i nostri concittadini vivono queste tremende difficoltà? No. La nazionale italiana di calcio – giustamente – ha annullato l’amichevole di Parma. Dia un segnale anche il governo.

Loading...

Altre Storie

Richiamato lotto di porchetta di Ariccia Igp per rischio microbiologico

Ma negli ultimi giorni è nato l’allarme sul prodotto sottovuoto a marchio Fa.Lu.Cioli… Sul sito del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *