Home » Primo piano » TR4, l’epidemia che colpisce la banana Cavendish di Panama, che mangiamo ogni giorno

TR4, l’epidemia che colpisce la banana Cavendish di Panama, che mangiamo ogni giorno

Una malattia sta minacciando l’esistenza della banana Cavendish, una tipologia di banana proveniente da Panama

La banana Cavendish di Panama conta attualmente il maggio numero di esportazioni al mondo, secondo i dati del mercato copre il 99 per cento della distribuzione mondiale. Stiamo dunque parlando della banana che entra nelle nostre cucine ogni giorno.
Un articolo, pubblicato di recente sulla rivista specialistica PLoS Pathogens, ha confermato qualcosa che molti scienziati agricoli hanno temuto: che la morte delle piante di banane in varie parti del mondo è dovuta ad un’unica causa: il Tropical Gara 4, una potente mutazione della vecchia malattia della banana di Panama, che a metà 1900 causò la scomparsa della varietà di banana chiamata Gros Michel. Questo nuovo agente patogeno, chiamato comunemente malattia di Panama, è provocato dal fungo Fusarium oxysporum f.sp cubense e si tratta di un permutazione del precedente fungo. Questo è un agente patogeno del terreno che infetta l’apparato radicale delle piante di banane e ne stabilisce il controllo dell’impianto attraverso il sistema vascolare.
La malattia attualmente non può essere né controllata né guarita con i mezzi a disposizione da parte degli scienziati.
Esistono diversi tipi della malattia di Panama con gara tropicale 4 (TR4) che dà molta preoccupazione agli agricoltori a causa della sua capacità di infettare la varietà di banana Cavendish che cresce in condizioni tropicali ed è la più venduta sul mercato internazionale.
banana-panama

Come il TR4 ha attaccato così facilmente le piantagioni di banana a Panama

La malattia si diffonde dal movimento del terreno infetto, l’acqua o le attrezzature contaminate, nonché tramite il contatto da radice a radice. Le spore fungine possono sopravvivere nel terreno fino anche a 30 anni, di conseguenza una zona contaminata diventa assolutamente off-limits alla coltivazione.
I sintomi della malattia includono: ingiallimenti fogliari, foglie appassite e la divisione del gambo, in alcune piante i sintomi non sono visibili fino alla comparsa dei primi frutti.
La ragione per cui la malattia sta minacciano le banane è dovuta soprattutto al modo in cui viene coltivato questo fruttio. Mentre decine di diverse varietà sono coltivate in tutto il mondo, spesso vicine l’una all’altra, le banane prodotte commercialmente sono tutti uguali perché sono effettivamente cloni l’una dell’altra.
Questo aiuta le aziende come Dole e Chiquita controllarne la consistenza e produrne enormi quantità a basso prezzo, senza avere a che fare con imperfezioni. Questa è in pratica la ragione per cui il frutto è così facile da trovare nei supermercati. Ma rende al contempo la vicinanza rende tutte le banane vulnerabili agli attacchi di parassiti e alle malattie.

Come evitare la diffusione del contagio del fungo delle banane

Il reparto di Biosicurezza del Queensland, in Australia, avverte i coltivatori di non tagliare o rimuovere le piante che mostrano segni di infezione, dal momento che ciò non fa altro che promuovere la diffusione delle spore, aumentando in modo esponenziale il rischio di diffusione della malattia. L’attuazione delle misure di biosicurezza nelle aziende, come le procedure di ‘wash-down‘ e decontaminazione sono i metodi più efficaci nella prevenzione della diffusione della malattia.

Rischiamo di vedere sparire del tutto la banana Cavendish di Panama?

L’ultimo TR4 mette in evidenza i rischi di monocultura una volta di più. E mentre gli scienziati cercano disperatamente di trovare una cura efficace contro l’espandersi dell’epidemia, i coltivatori di tutto il mondo non hanno un sostituto che risulti resistente al nuovo ceppo della malattia di Panama. Se il TR4 riuscirà ad evadere i confini di Panama e trasferirsi agli stati limitrofi dell’America Latina, potrebbe essere solo questione di decenni prima che la banana più popolare del pianeta scompare nuovamente e questa volta per sempre.

Loading...

Altre Storie

Richiamato lotto di porchetta di Ariccia Igp per rischio microbiologico

Ma negli ultimi giorni è nato l’allarme sul prodotto sottovuoto a marchio Fa.Lu.Cioli… Sul sito del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *