Home » Cronaca & Calamità » Tredicesimo suicidio in un carcere laziale da inizio anno

Tredicesimo suicidio in un carcere laziale da inizio anno

Si è tolto la vita nel cuore della notte, impiccandosi con un lenzuolo all’interno della sua cella singola, nel braccio G 8 del carcere di Rebibbia Nuovo Complesso. È morto in questo terribile modo Luigi Del Signore, un detenuto di 71 anni: a renderlo noto è stato ieri il Garante dei detenuti del Lazio Angiolo Marroni. Ad accorgersi del suicidio sono stati, nella mattinata di ieri, gli agenti di polizia penitenziaria. Signore è la tredicesima persona morta in un carcere della Regione Lazio dall’inizio del 2012, il quarto per suicidio. Stando a quanto appreso dai collaboratori del Garante l’uomo, originario di Paliano (Frosinone), si trovava in carcere per scontare una condanna definitiva a 14 anni di reclusione per un omicidio compiuto nel 2005. Affetto da problemi respiratori, l’uomo aveva un fine pena fissato per il 2015.

fonte: Adnkronos

Loading...

Altre Storie

Incidente a Bellolampo, morti giovani coniugi su moto

L’incidente è avvenuto sulla strada che porta alla discarica di Bellolampo. Dramma a Palermo. Una giovane coppia di coniugi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *