Home » Economia & Caste » Truffa contachilometri: dopo Le Iene arriva la polizia

Truffa contachilometri: dopo Le Iene arriva la polizia

Dopo un servizio della trasmissione TV ‘Le Iene’ sui contachilometri taroccati in alcune concessionarie, si è mossa la polizia stradale di Treviso. Nello scorso fine settimana, gli agenti hanno effettuato controlli in quattro autosaloni trevigiani tra Conegliano e Villorba, che circa tre mesi fa erano finiti nel mirino delle telecamere della trasmissione di Italia 1.

Il servizio non è più accessibile sul sito de Le Iene, ma ve n’è solo un altro più vecchio di Agesti su una truffa analoga avvenuta a Padova. Per ora non si conosce l’esito dei controlli e delle perquisizioni, ma secondo la stampa locale sarebbero state individuate diverse irregolarità che avrebbero portato al sequestro di 10 vetture. I poliziotti, infatti, avrebbero accertato l’alterazione dei contachilometri di alcune Audi, di una Mini Cooper, di una Renault C5 e di almeno quattro Opel.

Alcune vetture con oltre 250mila chilometri, sarebbero state rimesse in vendita dimezzando la strada percorsa. Nei prossimi giorni, alcuni titolari di autosaloni dovrebbero essere interrogati dalla polizia alla presenza dei rispettivi legali.

Le Iene: La truffa del contachilometri (Video)

Loading...

Altre Storie

Con l’auto sulla folla: «Volevo ammazzarne tanti»

«Volevo ammazzarne di più», dichiara stralunato al pm Stefano Latorre che va a interrogarlo nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *