Home » Economia & Caste » Tutto allo scatafascio, crolla il risparmio delle famiglie

Tutto allo scatafascio, crolla il risparmio delle famiglie

Ci stanno affamando, ce ne rendiamo conto giorno dopo giorno. Ma se ancora non ce ne fosse bisogno ecco i dati relativi al 2011 sul risparmio delle famiglie. Le cifre sono agghiaccianti, poiché l’anno scorso il risparmio delle famiglie italiane si è attestato al 12%, il valore più basso dal 1995, con una diminuzione dello 0,7% rispetto al 2010 (dati Istat). Il potere di acquisto degli italiani, dunque, è diminuito dello 0,5%, nonostante il reddito disponibile sia salito del 2,1%. Le imprese non se la passano meglio: nel 2011 la quota di profitto delle società non finanziarie si è attestata al 40,4%, anche in questo caso non andava così male dal 1995, con una riduzione dell’1,1% rispetto al 2010.

Nel 2011, inoltre, l’attività di investimento delle società non finanziarie ha rallentato rispetto al 2010: secondo l’Istat gli investimenti fissi lordi, che nel 2010 erano aumentati dell’8%, sono cresciuti solo dell’1,6.  Intanto i nostri politici continuano a preoccuparsi di licenziare i disoccupati…

Loading...

Altre Storie

Censura crocifisso dai prodotti e li cancella. Attivisti di fronte alla Lidl alzano crocifisso di tre metri

In Ungheria, un gruppo di attivisti ha eretto una grande croce proprio di fronte alla Lidl . …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *