Home » Politica & Feudalesimo » Un altro caso di malasanità? Muore bimba ad Ancona

Un altro caso di malasanità? Muore bimba ad Ancona

E’ successo ad Ancona, una bimba di 5 anni è morta dopo dieci giorni dall’intervento chirurgico. Lo scorso 9 febbraio, la bimba è stata operata all’ospedale pedriatico «Salesi» per la rimozione delle tonsille. Un intevento di routine che si è rivelato subito un dramma. A causa di una emorragia, infatti, nello stesso pomeriggio si è reso necessario un ulteriore intervento.

La situazione sembrava, comunque, volgere al meglio, tanto che giovedì è stata dimessa. La scorsa notte, purtroppo, il drammatico epilogo. Un’improvvisa emorragia, la folle (quanto inutile) corsa in ambulanza verso l’ospedale: la bimba arriva al pronto soccorso del Salesi in arresto cardiaco. Spetterà al medico legale fare luce sulle cause del decesso. La procura indaga.

In meno di due anni, dal 30 aprile 2009 al 7 aprile 2011, i presunti casi di malasanità all’esame della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario sono stati ben 409, di cui 276 hanno determinato la morte del paziente. Numeri che dovrebbero far riflettere sull’effettiva qualità della sanità in Italia.

Loading...

Altre Storie

Gentiloni si piega agli scafisti Nessun blocco navale in Libia

Il blocco navale è «escluso». Sarebbe, spiega Roberta Pinotti, «un atto ostile» nei confronti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *