Home » Varie & Avariate » USA arrivano i primi distributori automatici di marijuana

USA arrivano i primi distributori automatici di marijuana

Questi gli effetti dei referendum promossi e votati nel grande martedì elettorale americano.
C’è chi sta festeggiando per la rielezione di Obama, ma soprattutto c’è tantissima gente che è in visibilio per la legalizzazione della droga. E cosi via libera ai distributori automatici di marijuana negli Stati Uniti. La ditta che produce quei distributori, la Medbox, ha visto le sue azioni schizzare verso l’alto in Borsa. Così tanto, che le azioni sono state sospese. La ditta, in un comunicato spiega agli azionisti che il “balzo” delle azioni è stato del 3.000%, dovuto al referendum che ha portato alla legalizzazione della marijuana in alcuni Stati, referendum effettuato il 4 novembre, ossia nel giorno delle votazioni per l’elezione del Presidente Usa. Così, pensate, le azioni in borsa della Medbox sono volate da 4 a 215 l’una!

Loading...

Altre Storie

Insonnia da dipendenza tecnologica: ne soffrono sempre più gli adolescenti

Uno studio condotto dal professore Claudio Mencacci direttore del Dipartimento Neuroscienze e salute mentale dell’ASST …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *