Varese, omicidio a Tradate: Ucciso un 26enne albanese trovato morto davanti al nosocomio

Una tragica vicenda quella accaduta all’ospedale di Tradate nella provincia di Varese, davanti all’ingresso del pronto soccorso, ieri, è stato gettato il corpo ormai senza vita di un giovane ragazza appena ventiseienne.

I sanitari sono subito intervenuti per capire motivo della morte. Subito è stato evidente il colpo d’arma da fuoco sparato in bocca, il giovane di nazionalità albanese sarebbe stato portato davanti l’ingresso dell’ospedale da alcuni amici, i quali hanno fatto subito perdere le loro tracce.

Le forze dell’ordine, ancora brancolano nel buio, infatti, dovranno accertare se la morte del giovane ragazzo, sia stata causata accidentalmente, oppure, si tratta di un omicidio per regolazione di conti tra le bande del quartiere. Dalle prime indiscrezioni il sembrerebbe il giovane albanese frequentasse strani giri con gente poco raccomandabile.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *