Home » Economia & Caste » Vendola taglia vitalizio, poi ci ripensa: 5 mila euro di pensione in più
vendola

Vendola taglia vitalizio, poi ci ripensa: 5 mila euro di pensione in più

Vendola un vitalizio di 5 mila euro al mese, più i 5,618 euro lordi da ex deputato. Ecco un piatto da 10 mila euro al mese

Nicky Vendola non ci sta e cerca di difendersi dalla aspre accuse lanciategli da Grillo sul suo blog

“Se fossi ricco come Grillo volentieri rinuncerei al vitalizio. Sono stato eletto deputato in 5 legislature, e presidente di Regione per due legislature e tutti sanno che non mi sono arricchito e che non ho rubato”, scrive l’ex presidente dell Puglia su suol twitter.

Perché questa difesa? Ricapitoliamo la vicenda.

Quando era ancora presidente della Puglia aveva tentato di eliminare quell’assurdo vitalizio da 5 mila euro al mese, poi ecco che in seguito aveva deciso di rimandare la cessazione alla consiliatura successiva, facendo salve le situazioni maturate fino al dicembre 2011.

In pratica in dieci anni di presidenza della Puglia, dal 2005 al 2015, Vendola si limita ad incassare soltanto gli interessi maturati in sette anni, robetta da 5 mila euro al mese. Assegno cui va aggiunto quello da ex parlamentare, che ammonta a 5618 euro al mese lordi.

Un totale da 10 mila euro al mese, che il leader di Sel è riuscito ad assicurarsi all’età di 57 anni, niente male.

Grillo attacca con amarezza ” finalmente il compagno Vendola è giunto alla pensione… alla veneranda età i 57 anni… Avrebbe dovuto averli tra tre anni, ma fortunatamente grazie a una legge regionale gli è stato possibile cominciare ad incassare subito”.

Come ciliegina sulla torta, ci informa sempre Grillo, avrà un assegno da 198 mila euro a fine mandato.

Auguri da parte del popolo italiano.

Loading...

Altre Storie

Censura crocifisso dai prodotti e li cancella. Attivisti di fronte alla Lidl alzano crocifisso di tre metri

In Ungheria, un gruppo di attivisti ha eretto una grande croce proprio di fronte alla Lidl . …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *