Via Lattea: la nostra galassia in un’immagine interattiva da 46 miliardi di pixel

0

Per permetterci di vedere tutti i dettagli della nostra Via Lattea gli astrofisici, guidati dal professor Rolf Chini, hanno creato un’immagine interattiva che contiene 46 miliardi di pixel.
La sbalorditiva immagine interattiva, presentata anche sul Dailymail, è composta da un mosaico di attente e pazienti osservazioni astronomiche raccolte in un arco di tempo di cinque anni circa. Per tutto questo tempo gli astronomi dell’osservatorio di Bochum, nel deserto di Atacama in Cile, hanno monitorato la nostra galassia in tutte le sue direzioni alla ricerca di nuovi oggetti con luminosità variabile da classificare.
via-lattea

Lo studio si è così concentrato nella certosina ricerca di tutti quegli oggetti luminosi. Questi oggetti presi in esame possono, per esempio, includere stelle intorno ai quali gravita un pianeta – un po’ come il nostro sistema solare – che durante la sua orbita può oscurarlo per un breve periodo di tempo alla nostra vista; o diversi sistemi in cui stelle di massa differente, che attirate da una forte gravità, orbitano l’una intorno all’altra a ritmi e velocità vertiginose.
Per la sua tesi di dottorato, Moritz Hackstein si è occupato della lunga compilazione di un catalogo che raccogliesse tutti questi oggetti di luminosità media variabile.
La tesi ha utilizzato i dati prodotti da un team di scienziati, sotto la guida del presidente dell’Università di Astrofisica, che ha raccolto le stupefacenti le immagini del cielo notturno del sud durante le ore della notte.

In tutto sono stati catalogati più di 50.000 nuovi oggetti a luminosità media variabile – un lavoro pantagruelico che non erano finora stati registrati in nessuna banca dati esistente e che non erano nemmeno noti ai ricercatori fino a questo momento.

Il risultato è stato reso così accessibile anche ai non esperti del settore, tramite la realizzazione di una mappa interattiva della nostra Via Lattea, che può essere ingrandita e mosse verso qualsiasi punto a piacere, mostrandoci fenomeni luminosi assai particolari ed affascinanti.

Loading...
SHARE