Home » Cronaca & Calamità » Violenta il figlio e poi vende il video ai pedofili

Violenta il figlio e poi vende il video ai pedofili

Orrore a Napoli dove un padre ha violentato per più di un anno il figlio di undici anni, trasformandolo anche in fonte di reddito vendendo il video ai pedofili della Rete. Gli uomini del nucleo tutela minori della polizia municipale lo hanno però tenuto d’occhio molto attentamente, fino a mettergli le manette ai polsi nella giornata di ieri.

Ora il padre orco, proveniente da un quartiere periferico di Napoli, si trova recluso presso il carcere di Poggioreale. La moglie, che alle forze dell’ordine ha dichiarato di non essersi mai accorta di nulla, al momento dell’arresto è svenuta. Il piccolo, per difendere il papà non voleva raccontare nulla, ma si è convinto dopo qualche ora e dopo la stessa confessione del genitore.

L’indagine condotta dal nucleo tutela minori della polizia municipale è stata coordinata dal capitano Sabina Pagnano che ha messo alle costole del padre orco un uomo giorno e notte per oltre un mese. Alla fine, fingendosi interessato all’acquisto del video, l’agente in incognito è riuscito ad ottenere il numero di cellulare del pedofilo e da lì si è risaliti all’identità con conseguente arresto.

Loading...

Altre Storie

La prof salva ragazzo 15enne in arresto cardiaco: ecco cosa è successo

Grazie a un massaggio cardiaco all’istante e al successivo intervento di una eliambulanza, il ragazzino …

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *