Home » Cronaca & Calamità » Violentata dal padre a 12 anni: “Meglio se perdi la verginità con me”

Violentata dal padre a 12 anni: “Meglio se perdi la verginità con me”

violentata-padreUna storia di degrado assoluto giunge dal Lincolnshire: una ragazza, Gemma Schembri, oggi 21 anni, è stata stuprata dal padre quando aveva 12 anni. La storia viene raccontata dalla sfortunata protagonista, che riporta anche dettagli raccapriccianti:

“Mio padre mi ha violentata poi mi ha detto che era meglio perdere la mia verginità con lui che una persona a caso in un hotel – racconta Gemma al Daily Mail – Ha iniziato ad abusare di me quando sono rimasta a vivere con lui, e le violenze sono durate oltre un anno. Lui riusciva a manipolarmi, controllava i miei pensieri e mi faceva credere che quella cosa fosse normale”.

Convinta che quanto le accadeva fosse normale, Gemma non ha denunciato le violenze per anni. Solo dopo 9 anni è riuscita a trovare il coraggio per raccontare tutto:

“A scuola mi avevano insegnato l’educazione sessuale quando ero più giovane, ma credo che una ragazza dovrebbe sapere da sua madre, e non dagli insegnanti, cosa è un abuso sessuale e cosa non lo è”, conclude la ragazza.

Loading...

Altre Storie

Napoli shock: Muore paziente, parenti scatenano rissa calci e pugni a infermiere e vigilantes

Quattro infermieri, due medici e un vigilante sono stati aggrediti ieripomeriggio al pronto soccorso dell’ospedale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *