Home » Politica & Feudalesimo » Vogliamo parlare dell’Udc oppure è vietato?

Vogliamo parlare dell’Udc oppure è vietato?

Tutti ossessionati da Beppe Grillo. Non si parla che del comico genovese, di Casaleggio e dei cosiddetti problemi di “democrazia interna” del Movimento 5 Stelle. Un ingenuo, uno straniero che poco sa di politica italiana e che dovesse leggere i nostri quotidiani, penserebbe: “Ma quanti guai ha fatto questo Casaleggio! Per fortuna che ci sono gli altri partiti!”

A partire dall’Udc di Pierferdinando Casini. Uno che quando parla sembra il nuovo messia. Uno che quando viene intervistato, i giornalisti di tutte le reti si inginocchiano. Uno che fa politica da quando era sulla culla, ma di cui non si ricorda una sola riforma buona!

Fedele alleato di Bossi e Berlusconi per 15 anni, oggi li rinnega e se ne vanta, “dimenticandosi” di fare ancora parte della stessa maggioranza parlamentare del Pdl. Ovvero il partito di Berlusconi!

L’Udc è il partito che fu di Cuffaro e che ancora oggi, nelle sue fila, ha molti condannati. L’Udc è il partito di Giovanardi, i cui vergognosi insulti agli omosessuali sono all’ordine del giorno. L’Udc è il partito che “Monti e Napolitano hanno sempre e comunque ragione, qualsiasi cosa facciano e dicano”. Stesso discorso per il Papa.

Oltre a dire “ce lo chiede l’Europa”, “ci vuole responsabilità”, “no ai populismi e all’antipolitica”, “ci vogliono le riforme”, gli esponenti dell’Udc sanno comunicare poco altro. Nell’arte della retorica, sono quasi imbattibili. La loro linea politica è semplicissima: eseguire i dettami del Vaticano; lasciare intatto l’assetto politico-economico dello Stato; fare “i compiti per casa” che ci assegna l’Europa dei banchieri. Insomma, un partito che più conservatore non si può.

Casini, ultracattolico, divorziato, pargoli da due mogli diverse, è il compagno di Azzurra Caltagirone, figlia di uno degli imprenditori più potenti del paese. Uno che controlla pezzi giganteschi dell’economia. Non è un caso che anche la Marcegalia sia una convinta sostenitrice dell’Udc. Ma guai a parlare di conflitto d’interessi grande quanto un palazzo di 50 piani. Stiamo pur sempre parlando dell’Udc, il partito incriticabile del messia Casini.

Loading...

Altre Storie

Cina shock: primo trapianto di testa su un cadavere, è russo il primo volontario vivente

Sarà il neurochirurgo italiano Sergio Canavero ad effettuare quest’intervento senza precedenti. Il dottor Canavero metterà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *