Home » Tecnologia e Diavolerie » WhatsApp si aggiorna con lo stato colorato e dichiara guerra a Snapchat

WhatsApp si aggiorna con lo stato colorato e dichiara guerra a Snapchat

Stanno per arrivare importanti novità per quanto riguarda l‘applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, ovvero Whatsapp, che registra numeri da paura giorno dopo giorno e si aggiorna di continuo portando nuove feature agli utenti.

Ebbene si, proprio nelle scorse ore i tecnici di WhatsApp pare abbiano annunciato che le applicazioni per iOS ed Android, hanno ricevuto un aggiornamento che contiene alcune nuove funzionalità, le quali permetteranno agli utenti di poter sviluppare al meglio la propria creatività. Nello specifico, il nuovo aggiornamento permetterà di digitare testi applicandoli su sfondi colorati all’interno dei loro stati di WhatsApp e questa funzionalità considera la possibilità di scrivere, dunque, un testo con caratteri differenti, colorandolo e ponendolo su uno sfondo colorato, proprio come accade per le Istangram Stories.

Questa novità pare sia stata lanciata nelle scorse ore direttamente dagli sviluppatori. La nuova funzione è disponibile dallo scorso mese per alcuni beta tester selezionati dalla società e non è nuova gli occhi degli utenti di Facebook, visto che a partire dal mese di marzo 2017 è possibile pubblicare sul social network degli aggiornamenti di stato basati su un tetto personalizzato  dall’utente e accompagnato da uno sfondo colorato, una novità che sicuramente aiuta a rendere ancora più visibile il messaggio che si vuole comunicare. Inoltre, tutti gli utenti di WhatsApp potranno come già detto, commentare una volta visto lo Stato, il tutto semplicemente toccando il tasto di risposta, e i commenti potranno contenere anche un video, una foto o magari una gif.

Va ricordato che sarà possibile scegliere chi può vedere l’aggiornamento di stato attraverso le impostazioni sulla privacy e bisognerà selezionare la voce “i miei contatti”, proseguendo con una scelta tra” i contatti tranne” e “condividi solo con”. Dunque, dalle impostazioni dell’app l’utente potrà decidere soltanto quali utenti possono visualizzare il proprio aggiornamento di stato, condividendo le informazioni soltanto con chi gli aggrada. Inoltre sarà anche possibile visualizzare chi ha visto l’aggiornamento di stato tra i vari contatti, visto che quando ti visualizza l’aggiornamento di un altro utente è possibile rispondere e inviare un commento con testo, foto, video e gif e questo messaggio verrà inviato nella chat di WhatsApp con una miniatura dell’aggiornamento di Stato.

Facebook ha aggiunto gli stati con sfondi colorati nel Dicembre 2016 e Whatsapp ha iniziato a testare la funzione dall’inizio del mese. Per poter ottenere la nuova funzione sul proprio dispositivo mobile, bisognerà accedere al Google Play Store o App Store e aggiornare l’applicazione diffidando dai messaggi che circolano proprio nelle ultime ore su WhatsApp contenenti un link per una pseudo aggiornamento automatico e invece altro non è che una delle classiche truffe.

I giovanissimi “giurano” fedeltà a Snapchat e voltano le spalle a Facebook, alimentando la guerra fra i due big dei social media. Una battaglia a suon di utenti e pubblicità, con l’app dei messaggini che batte il colosso di Mark Zuckerberg e conquista la fascia di età dei teenager.

Per Facebook si tratta di un campanello di allarme che sembra confermare i timori degli analisti: il maggiore social network al mondo registrerà a breve il suo primo calo di termini di utilizzo in tutti i gruppi di età. Per Snapchat si tratta invece di un’iniezione di fiducia mentre i titoli in Borsa continuano a soffrire con i dubbi degli investitori sulla sostenibilità dell’app. I dati di eMar- keter non lasciano adito a dubbi. La nuova generazione di utenti dei social media potrebbe non iscriversi mai a Facebook, i cui amici fra i 12 e i 17 anni caleranno quest’anno del 3,4% a 14,5 milioni, ben al di sotto dei 15,8 milioni di teenager su Snapchat.

L’app dei messaggini che spariscono supera Facebook anche nella fascia di età fra i 13 e i 24 anni, raggiungendo più di 26 milioni di giovani al giorno con la pubblicità contro i 25-26 milioni di Snapchat. Una differenza quest’ultima che può sembrare limitata ma che in termini di raccolta pubblicitaria può valere milioni di dollari. «La buona notizia per Snap è che Snapchat continua a crescere. La cattiva notizia è che Facebook è molto grande e potente, e questo costringerà Snapchat a vivere ancora un pò nell’ombra» afferma Debra Aho Williamson, analista di eMarketer.

A favorire Facebook è Instagram, che continua a riscuotere successo fra i teenager: anche se Snapchat potrà contare quest’anno su più utenti di Facebook nella fascia di età 18-24 anni, con 24,4 milioni contro 23,5, Instagram ne conterà 22,1. «Per i teenager, Snapchat è la piattaforma preferita dove recarsi più volte al giorni. L’app piace – spiega Aho – perchè è più difficile per gli adulti capire come funziona e quindi è vista come un posto dove si può essere veramente se stessi».

Caricamento in corso ...

Altre Storie

Svolta Facebook, pagherà le tasse dove realizza i ricavi

NEW YORK Facebook inizierà con il prossimo anno a pagare le tasse sui proventi pubblicitari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *