Home » Economia & Caste » Zurigo: la città che guadagna delle prostitute

Zurigo: la città che guadagna delle prostitute

STRASSENSTRICH, STRASSE, STRICH, SEXGEWERBE, PROSTITUIERTE, PROSTITUTION, SIHLQUAI ZUERICH,A Zurigo hanno trovato il modo di guadagnare legalmente con la prostituzione: nella città svizzera, infatti, sono stati installati i “parchimetri per prostitute”. Da circa un anno, le ‘professioniste del sess’ che si trovano a Zurigo a Gräbligasse ed Altestetten devono immettere nella macchina 5 franchi per acquistare il biglietto che permette loro di stare in strada e procacciarsi clienti per tutta la notte.

La notizia è riportata oggi dal ‘Tages Anzeiger’, che riferisce anche che, secondo il dipartimento di polizia della città, nel primo anno di attività dei parchimetri per prostitute, Zurigo ha guadagnato qualcosa come 78 mila franchi. La media giornaliera è di 43 ticket e circa 214 franchi. Non ci sono aspettative particolari nei confronti di queste macchinette, afferma la polizia locale, poiché hanno il solo scopo di regolamentare il fenomeno della prostituzione. Le prostitute possono accedere al servizio solo se superano la procedura di iscrizione alla Polizia e ai servizi sociali e devono pagare una tassa di 40 franchi.

Una volta accettate, alle prostitute viene dato un codice che dovranno digitare sulle macchinette per poter ritirare il biglietto. I distributori, per la cronaca, non danno resto e se le prostitute sono riprese senza ticket non vengono multate, bensì ammonite e se recidive, perderanno il diritto al codice.

Foto: tratta dal Web

Loading...

Altre Storie

Acqua minerale contaminata da batterio killer Pseudomonas aeruginosa: i lotti interessati

Dopo l’ultimo episodio che ha terrorizzato parecchie persone sulla vicenda del batterio killer Pseudomonas aeruginosa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *