Home » Economia & Caste » Benzina alle stelle le Fiamme Gialle indagano su denuncia del Codacons

Benzina alle stelle le Fiamme Gialle indagano su denuncia del Codacons

“Accertare l’esistenza di eventuali manovre speculative relative all’aumento dei prezzi della benzina”. Le Fiamme Gialle di Varese, con questo chiaro obiettivo hanno avviato una serie di indagini su delega della locale Procura della Repubblica, che ha richiesto perquisizioni nelle sedi delle principali compagnie petrolifere italiane, a Roma, Milano e Genova, ”per acquisire varia documentazione”.
A far partire l’indagine, è stato un esposto del Codacons, con il quale si chiedeva ai magistrati di verificare se “le recenti dinamiche che comportano l’aumento dei prezzi dei prodotti petroliferi siano da porre in relazione al mero e fisiologico andamento del mercato, ovvero se tali dinamiche siano falsate da comportamenti penalmente illeciti tali da configurare il reato di ‘manovra speculativa su merci’”, si legge in una nota della Guardia di Finanza.

Per tal motivo, le stesse Fiamme Gialle si stanno adopreranno per reperire presso le sedi delle compagni petrolifere “di tutta la documentazione attinente l’origine e l’andamento dei prezzi dei carburanti e dei motivi delle variazioni in aumento ed in diminuzione, per il periodo dal gennaio 2011 al marzo 2012″. L’aumento del prezzo della benzina, inutile girarci attorno, è ormai una rapina, quanto legalizzata, lo scopriremo proprio con queste indagini. Sperando semrpe che portino a qualcosa e che non ci siano le solite vagonate di sabbia che metteranno a tacere tutto.

Loading...

Altre Storie

Amazon, acquisti senza carta di credito: ecco come si fa

Per effettuare gli acquisti Amazon non sarà più necessario esclusivamente avere una carta di credito; anche in Italiainfatti è stato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *