Biro: il robot che riduce le nostre bollette del 30%

Si chiama Biro ed è un’idea di uno scienziato abruzzese: si tratta di un robottino in grado di tenere traccia delle nostre abitudini energetiche e di aiutarci a ridurre la spesa anche oltre il 30%. A vederlo sembrerebbe un giocattolo anni 90’, ma al suo interno pulsa un cuore da energy manager. Sulle spalle Biro monta dei pannelli fotovoltaici, perché il suo scopo principale è quello di portare nelle case deli italiani le buone abitudini in merito ai consumi d’energia. Quelle, insomma, che ci possono consentire di un dare un bel taglio alla bolletta che riceviamo ogni bimestre.

L’dea che sta alla base dell’invenzione è di Marco Santarelli, esperto di analisi delle reti e collaboratore storico di Margherita Hack. Biro è alto solo 35 centimetri ed al suo interno contiene una scheda molto simile a quella che troviamo nei telefonini di nuova generazione. I circuiti servono per immagazzinare tutte le informazioni necessarie ad effettuare i conteggi relativi ai consumi pregressi della famiglia. Tramite dei raggi ad infrarossi che vengono fuori dagli occhi, poi, Biro studia per 30 giorni le abitudini energetiche della famiglia: dall’accensione e lo spegnimento delle luci, all’uso degli elettrodomestici. Alla fine, il robottino restituisce alla famiglia un report dettagliato, una fotografia dei consumi come nessun altro saprebbe fare.

Per non farsi mancare nulla, inoltre, Biro integra anche il servizio di Google Maps e la funzione Street View. A presentare questo nuovo ritrovato della tecnologia è lo stesso ideatore, Marco Santarelli, che si è avvalso della collaborazione di un team dell’Università di Chieti, del Cnr e dell’istituto di ricerca e sviluppo Network:

Il robot fa una fotografia energetica dell’appartamento. Una diagnosi con l’obiettivo di capire in che modo è utilizzata l’energia, per individuare eventuali cause di sprechi e indicare quali interventi si possono attuare sia per valutare la fattibilità tecnica sia per quella economica delle azioni proposte, prevenendo gli atteggiamenti errati. Si tratta – aggiunge – di un ospite prezioso basti pensare che la bolletta media della famiglia italiana potrebbe passare da 580 euro l’anno a 400, con un risparmio secco di 180 euro.

Biro: il robot Energy Manager

[jwplayer player=”1″ mediaid=”18526″]

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*