Francia: auricolari vietati alla guida, troppi incidenti

Gli auricolari alla guida sono vietati: dal primo luglio in Francia si potranno utilizzare in macchina solo sistemi “integrati nel veicolo o che non si tengono in mano”. Riassumendo: nessun tipo di auricolare sarà più tollerato, ma si potrà telefonare solo tramite il vivavoce integrato nella propria vettura. Il provvedimento è stato emanato dal Ministero dell’Interno francese guidato da Bernard Cazeneuve, in seguito agli ultimi dati relativi alla mortalità sulle strade transalpine.

Secondo le ultime stime, infatti, in Francia un incidente su 10 è causato dall’uso del telefonino mentre si è al volante e a quanto pare auricolari e altri tipi di dispositivi di questo genere, non sono serviti ad evitare che i guidatori tengano gli smartphone in mano. Tra le maggiori cause di distrazione alla guida, l’invio di Sms e i messaggi postati su Facebook e Twitter.

In seguito a questi dati, il governo guidato da Francois Hollande ha deciso di inasprire le normative vigenti in termini di attività che distraggono durante la guida. Banditi gli auricolari, chi sarà beccato a guidare con le cuffiette alle orecchi dovrà pagare una multa da 135 euro e si vedrà sottrarre tre punti dalla patente. Abbassato ancora il tasso alcoolemico tollerato nei giovani: da 0,5 grammi su ogni litro di sangue, scende a 0,2. Saranno multati anche coloro i quali utilizzeranno gli auricolari in moto, scooter o bicicletta:

Il provvedimento – spiegano le autorità francesi – vuole evitare che i conducenti si trovino isolati dall’ambiente esterno e perdano la concentrazione.

loading...
loading...

1 Comment

  1. ma ancora più pericolosi apparecchi con schermi,che
    , che distraggono la vista.Non oso pensare a quante vittime hanno provocato.

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*