Home » Varie & Avariate » Gigi D’Alessio arrabbiato su Facebook: “Cancellato il mio nome dall’ambulanza che ho donato”

Gigi D’Alessio arrabbiato su Facebook: “Cancellato il mio nome dall’ambulanza che ho donato”

Fa una buona operazione e viene rimosso. E’ ciò che è accaduto a Gigi d’Alessio che, grazie ad un’idea portata avanti con due marche di acqua aveva regalato un’auto ambulanza al nosocomio di Caserta. Ma se sul mezzo i marchi delle acque sono rimasti in bella vista, il nome del cantautore dopo un primo istante e sparito e lui si è incollerito via Facebook:

“Uno spregio che non ha alcun motivo di essere” ha detto

“Ho provato una grande gioia quando il quotidiano online Casertace ha dato la notizia che l’ambulanza donata grazie all’iniziativa con Rocchetta e Uliveto, era servita a salvare un bambino di 14 mesi – scrive nel suo post il cantante – Ricorderete, che l’Iniziativa era partita dal concerto dei 200mila di Caserta e aveva coinvolto tanti amici. Potete immaginare il mio stupore quando lo stesso giornale ha documentato che il mio nome che era stato messo a suo tempo per ‘ricordare’ era stato cancellato”.

E poi lo sfogo continua. “Io non so chi e perché ha determinato uno sfregio che non ha alcun motivo di essere. Per me la cosa importante è che l’ambulanza sia arrivata e faccia il suo lavoro – scrive -. Non avevo chiesto di esserci. Ma essere cancellato è atto intimidatorio. Non contro il sottoscritto ma contro quanti dedicano impegno ai territori campani”.

Gigi D’Alessio dona un’ambulanza, ma il suo nome viene cancellato. A riportare la notizia il sito Casertace.net e lo stesso cantautore, che si è detto “indignato” sul suo profilo Facebook. Solo venerdì scorso D’Alessio aveva esultato perché il mezzo da lui donato aveva salvato la vita a un neonato in coma diabetico. Ma poi, l’affronto: il suo nome è stato cancellato dall’ambulanza e sono rimasti solo i nomi delle acque minerali sponsor. Lo “sgarbo” sarebbe stato “imposto”, secondo Casertace.net, dai “tre commissari straordinari inviati dal Governo a presidio dell’ospedale civile di Caserta”. E Gigi non l’ha presa affatto bene.

Loading...

Altre Storie

Tinture per capelli shock: tingersi i capelli aumenta il rischio di tumore al seno

Occhio alle tinture per capelli, potrebbero essere causa di cancro al seno. Non è la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *