Giornata mondiale del diabete: attualmente ci sono 387 milioni di diabetici e il numero è destinato a salire

0

Mentre si avvicina la Giornata mondiale del diabete, le ultime statistiche da parte della International Diabetes Federation (IDF) dimostrano che non meno di 387 milioni di persone affrontano attualmente il diabete in tutto il mondo.

Il diabete è una grave condizione complessa che può interessare l’intero corpo. Essa si verifica quando la quantità di glucosio nel sangue di un individuo è troppo elevata perché il corpo possa utilizzarla correttamente. Ciò accade quando il pancreas non produce abbastanza insulina, per aiutare il glucosio ad entrare nelle cellule del corpo. Potrebbe anche essere che l’insulina prodotta non funziona correttamente, come spesso indica una resistenza all’insulina. Gli esperti medici descrivono l’insulina come l’ormone prodotto dal pancreas che permette al di glucosio di entrare nelle cellule del corpo, dove viene utilizzato come combustibile per l’energia in modo che l’individuo possa compiere tutte le sue normali azioni, dal lavoro al gioco. Il glucosio viene prodotto dalla digestione dei carboidrati e viene anche prodotto dal fegato.

Il diabete si sviluppa quando il glucosio non può entrare nelle cellule del corpo per essere utilizzato come combustibile. Questo succede quando l’insulina non è in grado di sbloccare le cellule: in questo caso si parla di diabete di tipo 1. Quando invece non c’è abbastanza insulina, oppure c’è ma non funziona correttamente si parla di diabete di tipo 2, in questo caso il glucosio rimane nel sangue e non poteva essere utilizzato come combustibile per produrre energia.

diabete-giornata

L’individuo inizia così a sentire una gran sete, facendo più urina del solito e avverte una sensazione di stanchezza continua. C’è anche una perdita di peso inspiegabile, prurito intorno al pene o la vagina, o frequenti episodi di ferite che guariscono lentamente e una vista offuscata, causata dal seccarsi della pupilla.

Purtroppo, molte persone con diabete possono anche non essere consapevoli del fatto che hanno contratto la malattia fino a quando non si trovano di fronte complicazioni simili.. Secondo l’IDF, uno persona su due con il diabete non sa di avere la malattia. E il numero di persone con diabete di tipo 2 è in aumento in tutti i paesi. In effetti, la Federazione stima che il numero di persone che vivono con la malattia salirà a 592 milioni entro il 2035.

Gli esperti indicano specifiche tendenze per ridurre lo sviluppo del diabete, per esempio far pochi cambiamenti nello stile di vita potrebbe ridurre di molto lo sviluppo di un diabete di tipo 2; il peso eccessivo in particolare è stato identificato come una delle cause maggiori del diabete di tipo 2. In particolare aumenta il rischio di diabete 20 o 40 volte rispetto a qualcuno che ha invece un peso sano.

Esistono anche prove convincenti che un cambiamento della dieta può anche aiutare. Ad esempio, gli studi hanno dimostrato che i cereali integrali proteggono contro il diabete, mentre una dieta ricca di carboidrati raffinati porta ad un aumento del rischio. Gli esperti dicono che le diete a base di pane bianco, riso bianco, purè di patate, ciambelle, e molti cereali per la colazione dovrebbe essere evitate perché contengono un alto “indice glicemico e carico glicemico.” Questo significa che causano aumento sostenuto della glicemia e i livelli di insulina, che a loro volta possono portare ad un aumento del rischio di diabete.
Come i cereali raffinati esperti suggeriscono che le bevande zuccherate dovrebbero essere evitati e sostituiti con acqua, caffè o tè.

Loading...
SHARE