Home » Politica & Feudalesimo » Governo Letta: 10 mila euro di multa ai ministri se non mettono online i propri redditi

Governo Letta: 10 mila euro di multa ai ministri se non mettono online i propri redditi

ITALY-POLITICS-GOVERNMENT-SENATEIl tempo stringe ma i ministri del Governo Letta fanno resistenza: non vogliono che gli italiani conoscano i loro redditi. Proprio loro che hanno deciso che l’Agenzia delle Entrate potrà spiare i conti bancari degli italiani, si rifiutano di dire a chi li ha eletti quanto si sono arricchiti con la politica. Il 28 luglio prossimo scade l’ultimatum e se si dovesse andare oltre, ciascun Ministro del Governo PD-PDL-Monti rischia una multa di 10 mila euro. Per trasparenza, tutte le amministrazioni dello Stato devono rendere noti ai cittadini i passaggi di denaro pubblico attraverso i propri conti, dagli appalti agli stipendi dei manager, dai pagamenti dei contratti alle consulenze.

Un’operazione che sta facendo vacillare Palazzo Chigi viste le forti resistenze interne alla maggioranza. L’obiettivo di questa nuova legge voluta dall’ultimo governo tecnico, mira ad individuare eventuali conflitti di interesse e corruzione. Cose in cui la nostra politica sguazza alla grande. Come andrà a finire secondo voi?

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Caricamento in corso ...

Altre Storie

Dieta mediterranea può prevenire il cancro: ecco perché

Che lo stile alimentare rappresenti un fattore fondamentale per vivere a lungo è assodato. Ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *