Home » Economia & Caste » La Merkel imbavaglia la Rete. Avanti il prossimo

La Merkel imbavaglia la Rete. Avanti il prossimo

Per pubblicare on line articoli di altri in Germania si dovrà pagare una tassa! La decisione è stata presa nelle scorse ore dalla coalizione di governo tedesca guidata da Angela Merkel. I grandi e potenti della Terra hanno preso di mira Google News, motori di ricerca, aggregatori e blogger che attingono quotidianamente dalle classiche fonti di notizie e non molleranno fino a quando non riusciranno ad avere in cambio i tanto agognati soldini.

In Germani, nello specifico, si tratterà di una vera e propria “tassa” che i siti dovranno pagare agli editori dei giornali per diffondere on line gli articoli. Con la solita bandiera della difesa del diritto d’autore, dunque, si metterà un bel bavaglio alla Rete, comportando per gli utenti una serie di costi aggiuntivi e conflitti di varia natura. Internet è libertà e non consente di controllare le masse, si deve far di tutto per riportare la gente davanti alle TV in modo da orientarla e manipolarla come meglio si crede.

Il provvedimento, che altri capi di stato hanno promesso di adottare nei mesi scorsi, è poi volutamente molto generico, in modo da avere la maggiore portata possibile. Benvenuti a 50 anni fa.

Loading...

Altre Storie

Importante farmaco anticolesterolo ritirato immediatamente dalle farmacie – ECCO IL LOTTO RITIRATO

L’Agenzia Italiana del Farmaco, ha disposto il ritiro della specialità medicinale della ditta Pfizer Italia Srl. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *