La villa di Totò Riina diventa una caserma dei carabinieri

La villa sequestrata a Totò Riina diventa una caserma dei Carabinieri. La cerimonia di inaugurazione è in corso di svolgimento proprio stamane a Palermo: alle 10 è giunto sul posto anche il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano.

La villa sita in via Bernini 54, rione Uditore, è stata abitata dalla famiglia Riina ed è stato l’ultimo rifugio prima che il boss della mafia fosse arrestato nel 1993. All’interno della villa, palme, prato inglese e una piscina.

Ora, in seguito alla confisca, è stato tutto riadattato a caserma dei carabinieri, che sarà oggi intitolata al maresciallo Mario Trapassi e all’appuntato Salvatore Bartolotta, trucidati nell’attentato in cui perse la vita il giudice Rocco Chinnici.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”17887″]

loading...
loading...

1 Comment

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*