Home » Cronaca & Calamità » La violentano sulla spiaggia, la denuncia via Facebook

La violentano sulla spiaggia, la denuncia via Facebook

Viene stuprata in spiaggia e racconta tutto all’amica tramite Facebook, con tanto di dettagli su come sia avvenuto l’appartamento dietro uno chalet. E’ il retroscena svelato da ‘Il Messaggero’, che riporta la notizia di una violenza sessuale subita da un 14enne all’incirca due settimane fa. La ragazzina, durante una serata di festa sul lungomare di Senigallia, si sarebbe appartata insieme ad un ragazzo macedone (18enne) appena conosciuto che l’avrebbe poi costretta ad avere un rapporto sessuale. Le indagini non sono ancora riuscite a ricostruire bene l’accaduto, poiché stando a quanto dichiarato dagli amici, i due giovani erano tornati dalla comitiva e la 14enne non aveva mostrato alcun segno di turbamento.

Solo la sera successiva, la ragazza si è presentata con i genitori al pronto soccorso, dove i medici avevano refertato il rapporto sessuale. Ad informare la famiglia, l’amica contatta tramite Facebook e alla quale la vittima aveva riferito di essersi appartata solo per parlare con il 18enne macedone, prima di essere sopraffatta sessualmente. Il ragazzo, già sentito dalle autorità, si è giustificato adducendo il pieno consenso di lei. Il giovane resta indagato per violenza sessuale a piede libero.

Loading...

Altre Storie

Incidente a Bellolampo, morti giovani coniugi su moto

L’incidente è avvenuto sulla strada che porta alla discarica di Bellolampo. Dramma a Palermo. Una giovane coppia di coniugi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *