Home » Lavoro & Schiavitù » McDonald’s, i dipendenti: pagamenti puntuali ma pipì in 58 secondi

McDonald’s, i dipendenti: pagamenti puntuali ma pipì in 58 secondi

mc_donalds-630x355Sono 24 mila le persone che lavorano per McDonald’s, la famosa catena americana di fast food. Da sempre la genuinità del cibo di questi ristoranti è stata messa in discussione, ma ora, nel mirino della critica, giunge un’altra questione: il tempo che viene dato ai dipendenti per espletare le proprie funzioni fisiche.

I lavoratori, infatti, avrebbero solamente 58 secondi per fare pipì (o altro) durante l’orario di lavoro: un tempo davvero limitato, che si adatta, sostanzialmente, alla frenesia dello stesso lavoro. Pertanto, gli spot pubblicitari creati dalla catena alimentare sarebbero parzialmente fasulli: da un lato, infatti, ci sarebbe la puntualità dei pagamento e, dall’altro, però, poco rispetto per le necessità dei dipendenti.

Come rivela Maria, una ragazza intervistata da Fastgeneration.it, “Pagano puntuali tutti i mesi, è vero, ma abbiamo i minuti contati anche per andare in bagno: non più di 58 secondi. Su ogni cassa, inoltre, c’è un timer che controlla in quanto tempo il cassiere riesce a ultimare l’ordine. Il motto è non fermarsi mai, vendere il massimo nel minor tempo possibile!”.

Loading...

Altre Storie

Maltempo Toscana, allerta rossa: scuole chiuse in quasi tutta la Regione [ELENCO]

Toscana nella morsa del gelo e del maltempo, con forte rischio neve. La Protezione Civile ha infatti diramato un’allerta rossa, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *