Home » Cronaca & Calamità » Orrore a Busto Arsizio: suora abusa di una ragazza che poi si suicida

Orrore a Busto Arsizio: suora abusa di una ragazza che poi si suicida

Brutta storia di violenza quella consumata presso l’oratorio di Busto Arsizio, nel Varesotto: una suora di 52 anni avrebbe commesso abusi sessuali nei confronti di una ragazza, all’epoca dei fatti minorenne. Ad aggravare la posizione della sorella, il suicidio della ragazza che nel 2011 si è tolta la vita a causa di gravi problemi psicologici, riconducibili alle violenze subite. Il gip di Busto Arsizio ha disposto la misura di sicurezza del ricovero in casa di cura e di custodia nei confronti della monaca, indagata per abusi sessuali, violenze private e atti persecutori.

Stando a quanto ricostruito dall’accusa, le violenze sarebbero avvenute tra il 1997 e il 1998 all’oratorio presso il quale la suora prestava servizio: fondamentali per giungere alle conclusioni, le analisi condotte dalla polizia su scritti, diari, corrispondenza e documentazione video e fotografica ritrovata tra gli effetti personali della giovane.
Attualmente, la religiosa sotto incihesta, residente in provincia di Milano, dirige un centro di formazione professionale. Dalle risultanze della consulenza tecnica è risultata socialmente pericolosa e affetta da un disturbo della personalità.

Caricamento in corso ...

Altre Storie

Dieta mediterranea può prevenire il cancro: ecco perché

Che lo stile alimentare rappresenti un fattore fondamentale per vivere a lungo è assodato. Ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *