Ostia: Abusi su figlia da quando aveva 5 anni

La vicenda nasce da un’indagine su una truffa per la vendita di un telefonino commessa dall’arrestato ai danni di una ragazza minorenne.

Ha abusato di sua figlia, una bimba di appena cinque anni. Prima della perquisizione degli investigatori, l’uomo aveva anche dichiarato il falso affermando di trovarsi fuori città. Nella circostanza gli agenti durante un appostamento hanno sorpreso l’uomo in compagnia della figlia mentre cercava di occultare un computer e parte del materiale pedopornografico, trasportandolo in un carrellino per la spesa. La Polizia Scientifica, su indicazione della Procura, ha effettuato nella casa fotografie e riprese degli ambienti, con l’obiettivo di metterle a confronto con le immagini dei luoghi ripresi nel filmato che mostrava la bambina e gli atti sessuali. Nella sua abitazionela polizia ha trovato dvd e riviste pedopornografiche tra igiocattoli della bambina che ora ha 11 anni. Il 42enne è stato arrestato a Ostia dalla Polizia del Commissariato locale con l’accusa di aver abusato della propria figlia di 11 anni e di aver realizzato e detenuto materiale pedopornografico.

Visionando e analizzando gli oltre 500 dvd pornografici, di cui oltre 160 con immagini di minori, gli investigatori hanno scoperto che la protagonista principale di un filmato amatoriale era proprio la stessa bambina che nell’abitazione familiare, aveva rapporti sessuali orali con il padre. I bambini, che frequentano le scuole di Ostia, vivevano insieme al padre e nel fine settimana si trasferivano a casa della mamma.

La minore che sarà ascoltata con la formula dell’audizione protetta, è stata affidata alla madre, separata dall’uomo da oltre cinque anni.

N.L. è stato condotto in regime di isolamento presso il Carcere di Regina Coeli.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*