Quagliariello sbugiarda Napolitano: “In caso di amnistia o indulto, Berlusconi giustamente salvo”

1

PDL Ministers Hold Press ConferenceSe si farà indulto o amnistia Silvio Berlusconi si salverà”. Aveva tuonato il Movimento 5 Stelle qualche giorno fa all’annuncio del capo dello stato. “Si vergognino”, fu la replica sdegnata degli alleati di Berlusconi, ossia il PD. Ancora più dura quella di Giorgio Napolitano: “Questi qui se ne fregano dei problemi della gente”. A dire la verità, ci ha pensato oggi il ministro per le riforme Gaetano Quagliariello:

“Nessuno può ritenere che una legge possa non essere applicata solo a un cittadino – ha spiegato -. Sono convinto che una legge debba essere applicata a tutti i cittadini. Napolitano ha detto che amnistia e indulto è una parte della più generale riforma della giustizia che deve essere messa subito all’ordine del giorno dell’azione di governo”.

Morale della favola: Berlusconi sarà salvato dall’amnistia o dall’indulto. Il movimento 5 Stelle aveva ragione. Qualcuno dovrà chiedere scusa del linciaggio mediatico subito dai parlamentari pentastellati.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati