Sudafrica, padre torturava moglie e figli con i cavi elettrici

0

violenzaUna terribile storia proveniente da Johannesburg, in Sudafrica: un padre, infatti, avrebbe per anni torturato la sua famiglia segregandola in casa e compiendo diverse atrocità nei loro confronti. L’uomo, di 36 anni, aveva trasformato sua moglie in una vera e propria schiava sessuale, mentre i figli, di età compresa tra i 2 e i 16 anni, venivano torturati con dei cavi elettrici.

Dopo anni di sevizie e maltrattamenti, la polizia ha arrestato l’uomo con l’accusa di tentato omicidio, maltrattamenti a minori e ostacolo alla giustizia. I vicini di casa, secondo la stampa sudafricana, non erano neanche al corrente dell’esistenza di quelle persone, visto che nessuno di loro avrebbe mai lasciato l’abitazione. La moglie dell’uomo arrestato, secondo gli inquirenti, non avrebbe sporto denuncia, rimanendo nel silenzio assoluto.