Coronavirus, attenzione il virus resta 24 ore sul cartone e 3 giorni sulla plastica

È stato effettuato uno studio molto interessante sul coronavirus e nello specifico sulle superfici infette dal virus in questione. In questi giorni di grande emergenza tutti ci chiediamo se le superfici possono essere infette e quanto il virus può resistere sulle cose. Secondo uno studio effettuato proprio in questi giorni, si è arrivati alla conclusione che il Covid- 19 può vivere nell’aria anche per diverse ore e su alcune superfici per un massimo di 3 giorni. Sono questi i test Condotti dagli scienziati del National Institute of Health della Princeton University e della University of California, Los Angeles. Lo studio pare che sia stato finanziato dal governo degli Stati Uniti e anche dalla National scienze fondation.

Coronavirus sulle superfici anche a distanza di giorni

Per poter giungere a queste conclusioni i ricercatori avrebbero utilizzato un dispositivo nebulizzatore per poter immettere nell’aria alcuni campioni di questo virus limitando un po’ quello che potrebbe accadere nel caso in cui una persona dovesse tossire oppure fare circolare in qualche modo il virus. Ebbene I ricercatori hanno scoperto che il Covid-19 si può rilevare fino ad un massimo di 3 ore dopo nell’area e fino a 4 nel caso in cui si tratti di superfici in rame fino a 24 ore su cartone fino a due o tre giorni sul acciaio inossidabile e sulla plastica. Proprio per questo motivo è importante mettere in atto tutte le misure igieniche che sono consigliate dai funzionari sanitari così come lavarsi le mani ed evitare di toccarsi il viso.

“È uno studio solido che risponde alle domande poste dalle persone e mostra il valore e l’importanza dei consigli sull’igiene che i funzionari della sanità pubblica hanno sottolineato”, questo quanto dichiarato Julie Fischer, professoressa di microbiologia alla Georgetown University. Secondo ancora quanto riferito da questi studiosi, quello che bisogna fare è semplicemente lavarsi le mani ed essere consapevoli del fatto che le persone infette possono contaminare Le superfici e per questo motivo bisogna tenere le mani lontano dal viso.

Le raccomandazioni degli esperti

Evitare il contagio non è per niente difficile. Basta evitare le superfici poco pulite e cercare di mantenere quelle piccole attenzioni igienico sanitarie per evitare il contagio. “Esattamente. Lavarsi le mani per 40 secondi ..lavarle continuamente… ricoprire tutta la superficie delle mani accuratamente prima di lavarle …asciugarle per bene con un fazzoletto monouso…e con lo stesso fazzoletto chiudere il rubinetto dell’ acqua. In base al tipo di lavoro che si fa… adeguarsi di regola. Se si hanno molti contatti con il pubblico… adeguarsi con mascherine occhiali e guanti. Se si lavora in un ufficio ..fare attenzioni alle superfici che si vanno a toccare..usare in quel caso i guanti senza badare agli occhiali e alle mascherine… Per tutti..cercare di toccarsi il volto il meno possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *