Chi è Valdir Segato: Età, Olio, Muscoli, bodybuilder, origine, causa morte

22

I muscoli erano l’ossessione di Valdir Segato. Il 55enne bodybuilder brasiliano, seguito da oltre 1,5 milioni di persone su TikTok e noto per i suoi bicipiti e pettorali sporgenti, è morto per un’insufficienza respiratoria. Era noto per aver loro senza mezzi termini di essere ricorso all’uso del Synthol, una miscela sintetica di olio, lidocaina e alcol benzilico per gonfiare i muscoli a dismisura. E in effetti erano proprio le dimensioni anormali delle sue braccia ad attirare tanti curiosi sui suoi profili social.

Il culturista brasiliano Sergio Olympia vive nella città di Ribeirao Preto, a circa 300 chilometri da San Paolo, in Brasile. Quando si è sentito male, ha chiesto aiuto ai vicini. Uno di loro ha raccontato: “Erano circa le 6 del mattino. È arrivato strisciando e ha bussato alla finestra di mia madre. Ha bussato più volte lei si è svegliata e ha detto: ‘Aiutatemi, aiutatemi perché sto morendo'”. È stato portato in ospedale, ma i medici non sono riusciti a salvarlo.

In un’intervista del 2019 al Daily Mail, al culturista brasiliano Valdir Segato è stato chiesto perché continuasse a usare il Synthol, nonostante il parere dei medici. Ha risposto: “I medici mi hanno consigliato più volte di smettere di usare il Synthol, ma è una mia decisione. Lo faccio perché mi piace”. Gli era stato spiegato che rischiava vari tipi di, dalla fibrosi muscolare ai tumori, dai cerebrali alle malattie e ad altri problemi muscolari, ma lui non voleva sentire problemi muscolari. Alla fine è stato il suo cuore a tradirlo. I risultati dell’autopsia non sono stati resi noti, ma tutti i principali media sostengono che si sia trattato di un attacco cardiaco.

Quella di Segato era una vera e propria malattia: una dipendenza dal desiderio di avere i muscoli sempre più gonfi, senza tener conto del fatto che il suo fisico era assolutamente sproporzionato. Come si vede nelle foto pubblicate online, aveva pettorali, bicipiti e trapezi gonfiati, mentre gli avambracci rimanevano normali e gli addominali meno gonfi del resto. “Ho raddoppiato le dimensioni dei miei bicipiti”, ha raccontato senza rendere conto di ciò che stava facendo al suo corpo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.