La sua auto si scontra contro un cinghiale, donna muore sotto gli occhi di marito e figli

24

Una donna di Villanova Mondovì, Cuneo, si è suicidata nella tarda serata di ieri perché il marito era gravemente malato in ospedale. Ieri sera un’auto ha deviato dalla carreggiata per evitare di colpire un cinghiale che stava attraversando la strada. Lo scontro che ne è scaturito ha causato la morte di Marisa Verdirose, 55 anni. L’incidente si è verificato in via Boves a Villanova Mondovì (provincia di Cuneo) intorno alle 22. Marisa Verdirose viaggiava con il marito e i figli quando l’auto si è schiantata.

Secondo le ricostruzioni, non c’è stato modo di evitare l’incidente. L’animale selvatico è sbucato dal nulla e l’auto ha sbandato, finendo in un prato, girando su se stessa e schiantandosi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. La donna è morta subito dopo l’impatto. Il marito è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato in ospedale. Durante la notte è stato intubato e trasferito nel reparto di terapia intensiva di Cuneo con importanti fratture facciali e costali e una contusione polmonare. I figli, ovviamente sotto shock, hanno riportato ferite meno gravi.

I cinghiali stanno quasi prendendo l’abitudine di fare danni e anche Marisa, che abita in via Molino a Villanova Mondovì e lavora al Mercatò del paese, ne è stata vittima. Molti si ricordano di lei che lavorava al supermercato della strada provinciale. L’episodio ha colpito l’opinione pubblica proprio per questo.

Le associazioni di categoria e gli amministratori locali, nonché gli assessori regionali, hanno sollevato da tempo il problema, che oggi sarà affrontato anche a Roma in un incontro al quale interverrà la Regione Piemonte. Il consigliere regionale Marco Protopapa: “I danni all’agricoltura sono insostenibili e le nostre strade non sono più sicure”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.