Il Fumo provoca anche danni genetici al DNA

Che il fumo non faccia bene al’organismo e’ risaputo, ma che riesca a modificare le molecole del DNA umano  non era mai stato quantificato con precisione. Ad oggi su 2500 fumatori e 1000 non fumatore, i ricercatori del Los Alamos National Laboratory del New Mexico hanno contato quante mutazioni genetiche provocassero il fumo nei fumatori ne corso della vita. I danni e le cifre pubblicate fanno paura,si parla in media di una mutazione cellulare ai polmoni ogni 50 sigarette.

150 sono le mutazioni cellulari al polmone per coloro che fumano un pacchetto da venti per un anno,delle quali sono 97 mutazioni di ogni cellula della laringe, 18 per la vescica, e 6 per quelle del fegato, ma i danni sono piu’ estesi anche  ben oltre. Ogni mutazione del DNA puo’ innescare un processo a cascata e portare a formarsi cellule  potenzialmente cancerogene,ma non a tutti questo nell’ immediato avviene.

Infatti ci sono tanti fumatori che nonostante molteplici modificazioni molecolari non sviluppano il cancro,ma che con il tempo aumentano le probabilita’ di essere colpiti. Gli studiosi sperano di gettare nuova luce sui danni provocati dal fumo passivo, cosi’ come lo smettere drasticamente a prescindere dell’eta’,smettendo di fumare non scompaiono le alterazioni ma tantomeno se ne accumolano di nuove. Se si smette di fumare nella mezza eta’ si potrebbero evitare i rischi “extra”correlate al fumo.

Le dieci sostanze “killer” presenti nelle sigarette: gli Idrocarburi policiclici aromatici, come il Benzene, e la Nicotina sostanza che genera dipendenza, il Benzene un componente naturale del petrolio,Formaldeide potente battericida,Catrame un miscuglio chimico prodotto dalla combustione del tabacco,l’Arsenico un potente veleno, il Cadmio un metallo usato per confezionare batterie, il Cromo usato nelle vernici e nello smalto, il Cianuro di idrogeno che danneggia il cuore e i vasi sanguigni. il Monossido di carbonio gas che contribuisce alla diminuzione di ossigeno,L’Ossido di azoto che lo si trova anche negli scarichi delle automobili ed e’ tra i maggiori inquinanti,e L’Ammoniaca che ha gli stessi principi attivi della nicotina.

Ma purtroppo credo  che non basti questo per far smettere di fumare.

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*