Home » Primo piano » Google sulla privacy, i dati degli utenti utilizzabili solo sotto autorizzazione

Google sulla privacy, i dati degli utenti utilizzabili solo sotto autorizzazione

Google-PrivacyCambiano le regole in merito alla privacy in casa Google: chi usa i servizi o il motore di ricerca del colosso di Mountain View in Italia avrà, infatti, maggiore protezione. Il Garante della privacy, in tal senso, ha stabilito che Google non potrà utilizzare i dati degli internauti ai fini di profilazione, senza esplicito consenso: avrà, poi, l’obbligo di dichiarare, in maniera esplicita, d svolgere tali attività a fini commerciali.

Sono state, dunque, unificate, in un singolo documento, le varie regole di gestione dei dati relativi ai prodotti offerti da Google: un provvedimento mai stilato prima, che permette agli utenti di avere maggiore controllo sui propri dati sensibili, a partire dalla posta elettronica di Gmail, fino ad arrivare ai servizi di social newtworkig offerti da Google Plus e non solo: maggiore tutela sarà attuata anche per Google Wallet per i pagamenti online, su YouTube, per Street View e Google Analytics.

Google avrà 18 mesi per adeguarsi alle prescrizioni del Garante. In quest’arco temporale, l’Autorità monitorerà l’implementazione delle misure. La società dovrà infatti sottoporre al Garante, entro il 30 settembre 2014, un protocollo di verifica, che una volta sottoscritto, diverrà vincolante, sulla base del quale verranno disciplinati tempi e modalità per l’attività di controllo che l’Autorità svolgerà nei confronti di Mountain View.

Loading...

Altre Storie

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo: era ricoverata ad Abu Dhabi. La donna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *